“L'anno più caldo degli ultimi 25 anni”: un 2018 da record in Veneto

Fatta eccezione per alcune fasi fredde, registrate in particolare tra febbraio e marzo, le temperature nel corso dell’anno si sono mantenute quasi sempre superiori alle medie di riferimento

Lamentarsi a intervalli regolari per il troppo caldo rientra tra gli “sport” nazionali. Un'abitudine nota anche alle nostre latitudini. E se siete tra i campioni regionali di questa “disciplina”, ora potete tranquillamente andare da chi vi criticava a priori per prendervi la vostra rivincita. Perché i dati parlano chiaro: il 2018 è stato il più caldo degli ultimi 25 anni.

I dati

A certificare il record è l'Arpav, che spiega: “In linea con le tendenze degli ultimi anni, registrate anche a scala globale, il 2018 in Veneto si è confermato un anno molto caldo ma che verrà ricordato soprattutto per i disastrosi eventi meteo che hanno colpito il territorio regionale a fine ottobre. Fatta eccezione per alcune fasi fredde, registrate in particolare tra febbraio e marzo, le temperature nel corso dell’anno si sono mantenute quasi sempre superiori alle medie di riferimento collocando il 2018 tra gli anni più caldi della serie di dati Arpav (dal 1992). Considerando la temperatura media annuale sull’intero territorio regionale, lo scarto medio rispetto alla media di riferimento (1992-2017) è stato di circa 1°C. Il 2018 risulta quindi, seppur di pochissimo, l’anno più caldo della serie degli ultimi 25 anni con una media di 11,7°C, leggermente superiore al precedente record risalente al 2014 pari a 11,6°C. Analizzando però i vari settori della regione si notano delle differenze: mentre per la gran parte della pianura il 2018 è risultato effettivamente l’anno più caldo, o molto prossimo al 2014, sulle zone montane l’andamento termico è stato maggiormente diversificato; su questi settori infatti le annate mediamente più calde della serie rimangono in prevalenza quelle del 2014, 2011 e solo in alcuni casi quelle del 2018 e del 2015. Le precipitazioni complessive hanno registrato valori mediamente superiori alla norma, in particolare sulle zone montane soprattutto a causa dell’evento alluvionale di fine ottobre; in alcune zone della pianura invece, specie nei settori centro-orientali, le piogge sono risultate leggermente inferiori alla media”.

Grafico Temperature medie annuali Veneto-2

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento