Associazione Italiana Giovani Avvocati: rinnovato il consiglio direttivo della sezione padovana

Gli iscritti (tutti under 45) riuniti in assemblea hanno eletto come presidente per il prossimo biennio l’avvocato Anna Chigliaro, 35 anni, civilista del Foro di Padova

La foto del direttivo

Lunedì nel Tribunale di Padova si sono svolte le elezioni di rinnovo del Consiglio Direttivo della Sezione di Padova di AIGA, l'Associazione Italiana Giovani Avvocati. Gli iscritti (tutti under 45) riuniti in assemblea hanno eletto presidente per il prossimo biennio l’avvocato Anna Chigliaro, 35 anni, avvocato civilista.

Il direttivo

I componenti del nuovo direttivo sono: avv. William Castagnotto, avv. Giuseppe Zangari, avv. Camilla Donà, avv. Federica Buoso, avv. Fabrizio Paccagnella e avv. Enrico Barina. Nell’occasione il presidente uscente, avv. Tito Burla, è stato eletto Consigliere Nazionale dell’Associazione. AIGA Padova, che quest’anno ha celebrato il proprio ventennale, è una delle associazioni forensi maggiormente rappresentative del Foro di Padova ed è quotidianamente impegnata nella politica forense locale e nazionale, oltre che nel sociale ed in attività di formazione per gli avvocati e i giovani professionisti. Tantissimi i temi toccati dall’Associazione, nelle decine di eventi organizzati ogni biennio di attività: dalla tutela dei Cittadini alla deontologia professionale degli Avvocati.

Onorata e orgogliosa

Il neo presidente Anna Chigliaro dopo l'elezione ha tenuto a ringraziare chi l'ha votata: «Sono onorata e orgogliosa di poter guidare per i prossimi anni questa bellissima squadra di giovani colleghi, sempre dalla parte dell'Avvocatura e dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento