Agricoltura solidale: i produttori padovani si mobilitano per aiutare l'Altopiano e il Bellunese

Sabato 8 dicembre gli agricoltori di Padova e provincia si recheranno al "Villaggio solidale di Coldiretti” a Verona per raccogliere fondi per il ripristino delle aree boschive e la ripresa delle attività

Ci saranno anche gli agricoltori padovani a Verona sabato 8 dicembre, nel giorno dell’Immacolata, al “Villaggio solidale di Coldiretti”. Decine di aziende agricole daranno vita all’Arsenale ad un vero e proprio mercato contadino, con l’obiettivo di raccogliere fondi a favore del ripristino delle aree boschive e la ripresa delle attività delle fattorie dell’Altopiano di Asiago e quelle del Cansiglio, Agordino e Cadore interessate dalle recenti calamità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vendita di prodotti tipici

Saranno proprio gli imprenditori agricoli delle province di Vicenza e Belluno i protagonisti dell’evento e i primi ad animare con le loro bancarelle l’iniziativa, proponendo prodotti ai consumatori scaligeri nonché ai turisti presenti nella città per le feste natalizie. Ma insieme, con lo stesso spirito di aggregazione, ci saranno anche gli operatori di Padova, Rovigo, Treviso, Verona e Venezia che, oltre alla vendita di tipicità locali e alla possibilità di scegliere le specialità per la “cesta fai da te” e di vivere esperienze sensoriali, organizzeranno uno spazio per i più piccoli con i laboratori didattici, prepareranno il cibo da passeggio e perché no, anche un piatto di risotto caldo secondo la tradizione locale, il tutto accompagnato dai canti del Coro dell’Antoniano presente alla manifestazione. Daniele Salvagno, presidente di Coldiretti Verona e del Veneto, afferma: «Atmosfera garantita come la qualità delle produzioni che portano il logo di Campagna Amica. Gli agricoltori bellunesi e vicentini con grande forza cercano di riprendere la loro quotidianità, ma c’è ancora molto da fare in certe zone. Il coraggio di guardare avanti non è mai mancato alla gente dei campi che è pronta a dimostrare gratitudine a chi aiuterà a sostenere entrambi le operazioni di solidarietà #comprabellunese e #adottaunalbero».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento