A tutela dei più fragili: aperti tre sportelli dedicati all'Amministrazione di Sostegno

Per tutelare, con la minore limitazione possibile della capacità di agire, le persone prive in tutto o in parte di autonomia nell’espletamento delle funzioni della vita quotidiana: gli sportelli sono stati aperti a Padova, Camposampiero e Monselice

Della serie "farsi in tre": aperti a Padova, Camposampiero e Monselice gli sportelli informativi per gli interessati all’Amministratore di Sostegno. 

L'Amministrazione di Sostegno

L’Amministrazione di Sostegno (AdS) è stata istituita dal 2004 con l’intento di tutelare, con la minore limitazione possibile della capacità di agire, le persone prive in tutto o in parte di autonomia nell’espletamento delle funzioni della vita quotidiana, mediante interventi di sostegno temporaneo o permanente. Può essere assistito da un amministratore di sostegno un anziano, persona con disabilità, malato psichico, soggetti con dipendenza da alcool o stupefacenti, o da gioco d’azzardo, invalidi anche parziali, persone colpite da ictus, in stato di coma o terminali. Per tutte queste persone una legge prevede che su ricorso dell’interessato, dei familiari, parenti, servizi sociali o sociosanitari o anche del Pubblico Ministero, il Giudice Tutelare nomini l’amministratore di sostegno.

Il servizio

Per sostenere questo servizio e ampliarne l’applicazione la Regione con la Legge 10 del 2017 ha dato un importante impulso all’avvio di percorsi di sensibilizzazione, formazione e di sviluppo di interventi a favore dell’istituto dell’Amministratore di Sostegno, favorendo il coinvolgimento della rete territoriale dei servizi sociali e socio-sanitari e il collegamento di questi con i Tribunali ordinari di riferimento, stanziando anche dei finanziamenti specifici in favore delle Ulss del Veneto. Il progetto dell’Ulss Euganea ha permesso la costituzione di un Servizio a supporto dell’AdS per i servizi socio-sanitari dell’Ulss e degli Enti locali, la costituzione di una Tavolo Interistituzionale costituito al Tribunale di Padova, con la partecipazione del Giudice Tutelare, dell’Ordine degli Avvocati e Consiglio Notarile, dei rappresentanti dei Comuni dei tre Distretti (ex Ulss) dell’Euganea e del Comune di Padova, l’Associazione Amministratore di Sostegno, l’Università di Padova. Il nuovo servizio a supporto all’Amministratore di Sostegno assume il ruolo di “cabina di regia” sia verso Istituzioni e soggetti pubblici e privati del territorio sia come riferimento per tutti i servizi e operatori socio-sanitari dell’Ulss.

Le funzioni

In particolare svolge le seguenti funzioni:

- Attività promozionali e informative sull'Amministrazione di Sostegno;

- Formazione e consulenza rivolte al personale dei Servizi socio-sanitari dell'Ulss 6 e dei Servizi sociali del territorio che si occupano di Amministrazione di Sostegno;

- Collaborazione con la Procura, con il Tribunale di Padova e con il Comune di Padova, per la verifica e revisione della prima sperimentazione del Protocollo di collaborazione avviato nel 2017 che regola la modalità di presentazione dei ricorsi per Amministrazione di Sostegno da parte degli operatori in favore di persone in condizione di particolare fragilità in carico ai Servizi dell’ULSS. Supporto delle procedure interne riguardanti l'Amministrazione di Sostegno, e riferimento tecnico nei rapporti Ulss-Tribunale;

- Collaborazione con i Comuni (Servizi Sociali), con particolare riferimento al Comune di Padova, in quanto soggetto impegnato nella stesura e nella sperimentazione del protocollo di collaborazione con il Tribunale di Padova in materia di Amministrazione di Sostegno;

- Coordinamento delle agenzie territoriali e delle associazioni di volontariato del territorio che si occupano di Amministrazione di Sostegno.

Info e orari

E’ stata formalizzata una convenzione con l’associazione Amministratore di Sostegno, da anni attiva a Padova, che garantisce l’apertura di sportelli rivolti alla popolazione e l’organizzazione di percorsi formativi per Aspiranti Amministratori di Sostegno e quanti siano interessati all’argomento. Viene rilasciato un attestato che certifica il percorso formativo seguito. Il prossimo corso partirà alla fine di  aprile 2019, a Padova. Gli sportelli sono aperti a partire dal 1^ febbraio in tre punti del territorio dell’Ulss (altri punti potrebbero essere aperti a cura dei Comuni): sede di Padova, in Via Gradenigo n° 10 il giovedì dalle 15 alle 18 – Si accede su appuntamento chiamando il n° 3278852922; sede di Monselice, presso Municipio, il giovedì dalle 15 alle 17,30. Si accede su appuntamento chiamando il n° 3278852922; sede di Camposampiero, presso il Distretto Socio-Sanitario, Centro De Rossignoli, il martedì dalle 15 alle 17,30 – tel 049 9324352 e-mail: amministratoredisostegno@gmail.com. Il Servizio a Supporto all’AdS dell’ULSS 6 si trova a Padova, in Via degli Scrovegni 14, piano terra. E’ aperto il lunedì, giovedì e venerdì mattina dalle 8,30 alle 13,30 – tel 049.8214757. e-mail: amministratoredisostegno@aulss6.veneto.it

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Per "regalare l'estate" ai pazienti: la splendida iniziativa nel reparto di geriatria

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Solstizio d’estate, aperitivi, manifestazioni, cene sui Colli e sagre: il weekend a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento