La vigilia di Natale? Tutti in bici per solidarietà: torna la Babby Bike

Il 24 dicembre torna la sfilata di Babbi Natale in bicicletta per le famiglie e i bambini ricoverati in Oncoematologia Pediatrica a Padova: partenza da Tencarola di Selvazzano Dentro, l'obiettivo è quota 2mila "ciclisti"

L'esercito dei Babbi Natale al punto ristoro

E con questa fanno otto anni: torna la pedalata di solidarietà dei Babbi Natale in bicicletta che porteranno allegria, festa e colore per le vie di Selvazzano, Teolo e Abano.

L'iniziativa

L’iniziativa, organizzata con il patrocinio della Provincia di Padova e la collaborazione dei Comuni di Selvazzano, Teolo e Abano, ha l’obiettivo di raccogliere fondi per Team for Children onlus e i progetti a sostegno delle famiglie e dei bambini ricoverati al Reparto di Oncoematologia pediatrica di Padova. La “Babby Bike” edizione numero 8, è stata presentata questa mattina dal sindaco di Selvazzano Dentro Enoch Soranzo, dal consigliere provinciale Matteo Turetta e dalla presidente di Team for Children Chiara Girello Azzena. Erano inoltre presenti il tesoriere dell’associazione e organizzatore della Babby Bike Enrico Ravazzi, l’assessore ai Servizi sociali e alla Cultura del Comune di Selvazzano Dentro Giovanna Rossi, il sindaco di Teolo Moreno Valdisolo e il vicesindaco di Abano Francesco Pozza. Spiega il sindaco di Selvazzano Dentro, Enoch Soranzo: «Sono particolarmente legato a questa iniziativa perché ha colorato nel vero senso della parola le strade del nostro Comune e dei Comuni vicini di tanta allegria e soprattutto di solidarietà ed è un esempio positivo che, quando si tratta di una causa giusta, anche le istituzioni riescono a fare sistema e a dialogare. C’è un gran bisogno di coinvolgere le persone in iniziative positive reali che fanno fare gruppo in favore di chi ne ha bisogno. La Babby Bike è un magnifico esempio di questa grande forza». Complessivamente nelle sette edizioni precedenti, l’iniziativa ha raccolto ben 80.000 euro devoluti a Team for Children. «È un successo vero - afferma il consigliere Turetta - frutto di tanta amicizia, tanta voglia di mettersi in gioco a sostegno di famiglie e bambini che stanno vivendo il dramma della malattia e che, come Istituzioni, non vogliamo dimenticare specie durante il Natale. Siamo riusciti a coinvolgere il territorio trasformando questa gara di solidarietà in un’occasione di festa aperta a tutti tanto da incrementare la partecipazione delle persone del 30 per cento per ogni edizione».

Le donazioni

I numeri delle donazioni raccolte negli anni parlano chiaro:

Edizione 2012    circa 150 babby        devoluto € 1.945,00

Edizione 2013    circa 400 babby       devoluto € 6.200,00

Edizione 2014    circa 600 babby       devoluto € 12.000,00

Edizione 2015    più di 1000 babby    devoluto € 21.500,00

Edizione 2016    più di 1400 babby    devoluto € 18.350,00

Edizione 2017    più di 1600 babby    devoluto € 21.150,00

«A questo punto - ha aggiunto l’organizzatore della Babby Bike Ravazzi - l’obiettivo per il 2018 dovrebbe essere chiaro a tutti: vogliamo superare quota 2.000 babby bike. Per noi è una vera soddisfazione perché parliamo di un’iniziativa nata per gioco il 24 dicembre 2011 da un gruppo di amici denominato “Il Gruppo Vacanze” e nel 2012 si è trasformata in una vera e propria manifestazione a scopo benefico. Il gruppo si è consolidato nel 2013 e nel 2014, raggiungendo poi importanti risultati nel 2015 e nel 2016 fino al successo di 80mila euro totali raccolti in sette anni». Tutti i partecipanti indosseranno un vestito da Babbo Natale acquistato a 10 euro nei punti vendita sul territorio oppure on-line e formeranno un serpentone rosso che correrà lungo le strade della provincia di Padova per poco più di 20 km. Come ogni anno, ci saranno genitori e bambini, giovani e nonni in bici da corsa o in mountain bike, ma anche in tandem o con il triciclo. Anche in questa edizione Babby Bike raccoglierà fondi per Team for Children Onlus. «Da oltre 10 anni - ha spiegato la presidente Azzena - collaboriamo con i medici del reparto di Oncoematologia Pedriatica dell’Ospedale di Padova, fornendo materiale didattico, contribuendo all’acquisto di strumenti elettromedicali, finanziando contratti di lavoro di medici oncologici e sostenendo le famiglie dei bambini e dei ragazzi malati.  Questa manifestazione ci consente di raccogliere fondi per i nostri progetti e la Babby Bike può davvero fare molto».

Il percorso

L’appuntamento è alle 12 nella Piazza Mercato di Tencarola con partenza prevista alle 14. Il percorso rimarrà sostanzialmente lo stesso di ogni anno con passaggi a Selvazzano, Teolo e Abano fino all’arrivo agli impianti sportivi “Ceron” di Selvazzano previsto per le 17. È prevista una variante tra Teolo ed Abano Terme, a causa di lavori in corso nella frazione di Tramonte di Teolo. Ci sarà quindi una deviazione all’incrocio della Croce di Teolo in direzione Monterosso per ricongiungersi poi a Monteortone lungo la strada principale.

Programma

Ore 12.00 - Apertura Babby Bike Village presso Piazza Mercato di Tencarola (infodesk e ritiro vestiti acquistati online)

Ore 12.30 - Estrazione della lotteria Babby Bike 2018 in diretta online

Ore 14.00 - Partenza Babby Bike da  Piazza Mercato di Tencarola con saluto del Babbo Bike Enrico Ravazzi e della Presidente di Team for Children Chiara Girello Azzena

Ore 14.15 - Passaggio a Selvazzano (stimato)

Ore 14.30 - Passaggio a Feriole (stimato)

Ore 15.00 - Ristoro in Piazza Mercato a Bresseo di Teolo con cioccolata calda, vin brülé e panettone per tutti i Babby

Ore 15.20 - Ripartenza da Piazza Mercato, Bresseo di Teolo

Ore 15.30 - Passaggio a Praglia (stimato)

Ore 15.40 - Passaggio a Tramonte (stimato)

Ore 16.00 - Passaggio a Monteortone (stimato)

Ore 16.15 - Passaggio per zona pedonale di Abano Terme

Ore 17.00 - Arrivo agli impianti sportivi ‘Ceron’ di Selvazzano Dentro con auguri finali con brindisi

Testimonial e partner

In questi anni la Babby Bike è stata affiancata da testimonial di primo piano del mondo dello sport e dello spettacolo. Si inizia dalla collaborazione, gratuita e spassionata, dei tanti gruppi sportivi padovani che si sono dimostrati subito disponibili ad ogni richiesta: Kioene Pallavolo Padova, Petrarca Rugby, Assindustria Sport e Ruggero Pertile, Calcio Padova, Ciclisti Padovani, United Trail & Running, Virtus Padova. Come sempre ormai, a guidare il gruppo di testimonial ci sarà poi il campione di rugby Mauro Bergamasco insieme a tanti amici vecchi e nuovi: il giornalista di “Striscia la Notizia” Moreno Morello, la giornalista sportiva padovana e volto televisivo del “Giro d’Italia” Laura Betto, lo staff della Pink Run e Tony Qualdi, oltre al grande trio comico Marco e Pippo (e Gaetano). La manifestazione conta anche in questa edizione sul prezioso aiuto delle aziende che hanno aderito all’iniziativa sostenendola sia economicamente che in termini logistici o tecnici.

Campagna comunicazione

Una campagna di comunicazione ricca di idee e con una presenza sul territorio capillare, quella messa in campo quest’anno dai BabbyBike. che fa perno sul messaggio unico di donazione di 10 euro a favore di Team For Children tramite l’acquisto del vestito originale dei Babby Bike. Ci sono poi le sagome stradali che già hanno fatto la loro comparsa lungo il percorso della babby bike, i cartonati nelle 20 prevendite autorizzate e nei municipi di Selvazzano, Teolo ed Abano Terme. C’è poi l’ulteriore idea dello staff organizzatore che ha preso forma grazie al videomaker padovano Matteo Menapace di Videoe20. Si tratta del “Calendario dell’Avvento” al quale si accompagnano 24 video promozionali che sono pubblicati ogni mattina alle 7 sui canali social dei Babby Bike con un totale di quasi 80 mila visualizzazioni della pagina nel mese di dicembre.

Sicurezza

Quest’anno sono state messe in campo misure straordinarie anche sulla viabilità. Ci sarà la chiusura totale temporanea della strada al passaggio della manifestazione e, in particolare, verranno monitorati i tre punti di partenza, ristoro e arrivo con l’ausilio delle forze dell’ordine locali. Saranno presenti inoltre la Moto Staffetta GB Moto Bike che solitamente supporta la Gran Fondo Città di Padova, accompagnata dalle auto ammiraglie della Ciclisti Padovani e dal gruppo delle Vespe Padane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vive in casa con il cadavere del fratello, morto da tre mesi: dramma nella Bassa Padovana

  • Si fa accreditare oltre 11mila euro cambiando l'Iban sulla fattura, ma il trucco online viene scoperto

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Vede lo scooter a bordo strada, non si accorge dell'uomo a terra e lo travolge: un morto

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

  • Cuoco di un ristorante etnico stupra la collega, il padre e il fratello lo pestano di botte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento