"La birra senza nome" celebra i pini della A4 con Emmanuele Panzarini e Cr/ak

Una birra in edizione limitata con un'etichetta specialissima: è il nuovo prodotto che il birrificio padovano lancia con il progetto grafico a firma del visual artist

La lattina della birra in edizione limitata e le fasi di stampa delle etichette firmate Panzarini

I Prato senza erba, il Santo senza nome, il Caffè senza porte. Ora anche l'autostrada A4 senza gli amatissimi pini: il quarto "senza" della città di Padova ha mosso l'istinto creativo di Emmanuele Panzarini, che per ricordare al meglio i sei alberi abbattuti a fine giugno ha avviato una speciale collaborazione con il pluripremiato birrificio di Campodasego.

Il prodotto

Sarà commercializzata a partire dal 26 luglio "La birra senza nome", disponibile nella sede di Cr/ak in via Pontarola ma anche nei locali della città e in quelli di Italia, Spagna, Regno Unito. Un'edizione limitata per una Ddh Ipa da 7,5% con un carattere resinoso, in ricordo degli amati pini, e note fruttate per darle freschezza.

L'etichetta artistica

A renderla davvero unica è la veste grafica dell'etichetta, creata ad hoc da Emmanuele Panzarini, visual artist e creativo di Vigonza. In campo bianco con le scritte minimal in nero, campeggiano due coloratissime sagome gialle e rosa: sono il richiamo al progetto lanciato dall'artista che in queste settimane sta animando il dibattito sui social. L'abbattimento dei sei pini marittimi dal 29 giugno hanno scatenato i padovani, che li consideravano un simbolo unico, il segnale di ritorno e di partenza dalla città. Ecco che Emmanuele, colpito da tanta risonanza, ha deciso di ricordarli nel modo migliore. Ha lanciato la proposta di un concorso, per selezionare un progetto artistico che coinvolga anche le aziende padovane per la realizzazione. Lui naturalmente ci ha messo del suo, realizzando un rendering per attirare l'attenzione sul tema che sostituisce gli alberi con delle grandi sagome in plexiglas colorato. É solo una prima idea, ma l'impatto sul popolo del web ha già dato i primi risultati.

Social

In attesa degli sviluppi arriva ora "La birra senza nome", per ricordare lo storico simbolo con un prodotto 100% "made in Padova". L'artista ha lanciato anche un hashtag per l'occasione: con #laBirrasenzaNome potrete condividere i vostri ricordi più cari legati ai #PiniA4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento