"Il Chiostro è di proprietà dell'Ulss 6 Euganea": la sentenza del Consiglio di Stato

Si tratta del Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni a Este: l'Ulss 6 Euganea ha concesso al Comune l’uso di parte dei locali

"L’Ulss 6 Euganea è proprietaria del chiostro di Santa Maria delle Consolazioni": a deciderlo una sentenza del Consiglio di Stato

La suddivisione

Ulss 6 e Comune di Este hanno deliberato le concessioni per l’uso condiviso degli spazi: per l’Ulss parte del Chiostro sarà polo formativo e il Comune avrà spazi per le attività culturali e si incrementeranno quelle formative e convegnistiche. All’orizzonte anche la possibilità di insediarvi nuovi uffici e servizi di pubblica utilità. L’Ulss 6 Euganea ha concesso al Comune l’uso di parte dei locali del Chiostro “degli Zoccoli”. La Giunta comunale, nella seduta del 7 agosto, ha preso atto della concessione ad uso gratuito, che viene regolata da una convenzione condivisa con l’Azienda sanitaria.

I commenti

Il sindaco Roberta Gallana commenta: «Soddisfatta della collaborazione tra istituzioni che permetterà di rendere ancora più vivo un bene storico come il Chiostro degli Zoccoli. Il Comune potrà condividere gli spazi con la proprietà: l’Ulss porterà nel Chiostro attività formative e convegnistiche e noi continueremo ad avere gli spazi culturali e sociali, come l’Università del Tempo Libero. Il nuovo spazio logistico e formativo dell’Ulss porterà certamente un incremento di presenze in città e nel quartiere. E’ un risultato frutto della attenzione rivolta a questo bene monumentale da parte del direttore generale dr. Domenico Scibetta e di una attenta analisi da parte dei reciproci uffici amministrativi e tecnici che ringrazio nelle persone della dr.ssa Paola Bardasi e dell’ing. Tommaso Caputo, dell’Ulss 6, e dell’arch. Enrico Canton del Comune». Aggiunge Sandra Settimo, consigliere comunale: «Oltre alla collaborazione con l’Ulss 6, stiamo lavorando da tempo con l’Assessore regionale Elena Donazzan, con il direttore di Veneto Lavoro, dott. Tiziano Barone, e con il direttore dell’Inps di Este, dott. Roberto Lo Turco, per creare all’interno del Chiostro un luogo di opportunità per il lavoro; l’intenzione è quella di mettere in rete tutti i servizi per il lavoro per poter offrire all’utente e al territorio un servizio completo e più efficace».

Potrebbe interessarti

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Fine mese all'insegna dei cantieri: strade chiuse fino a due mesi tra il centro e i quartieri

I più letti della settimana

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Si schiantano con l'auto contro un platano: passeggera elitrasportata in ospedale, è grave

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

  • Litigio tra pazienti allo studio medico: costole rotte e denunce per due pensionati

Torna su
PadovaOggi è in caricamento