In onore di Leonardo: il suo cocktail "Acquarosa" rivive nella piscina più profonda del mondo

Ricreato a Y-40® The Deep Joy il cocktail alcolico e rinfrescante ispirato alla ricetta scritta nel 1517 da Leonardo da Vinci sul Codice Atlantico custodito a Milano

Il cocktail "Acquarosa" creato a Y-40® The Deep Joy

Continua ad attrarre turisti provenienti da tutto il mondo e numerosi appassionati del mondo acquatico l’allestimento dedicato a Leonardo Da Vinci a Y-40® The Deep Joy, la piscina termale entrata nel Guinness dei Primati grazie alla sua profondità di 42,15 metri.

Acquarosa

All’interno della cupola geodetica ispirata all’icosaedro di Da Vinci, tutti i visitatori e subacquei possono rivivere i gusti del 16esimo secolo, ordinando un cocktail ispirato alla ricetta dell’acquarosa scritta dall’artista-scienziato sul Codice Atlantico custodito a Milano. Intorno al 1517, infatti, Da Vinci aveva pensato ad una bevanda alcolica rinfrescante che potesse alleviare il caldo estivo, così nel foglio 482 recto del Codice custodito nella Biblioteca Ambrosiana si legge di questa ricetta, spiegata nei minimi particolari. «Alla freschezza dei limoni, si aggiunge il profumo dei petali di rosa con essi mescolati - spiega Alessandro Boaretto, barman di Y-40® - per unirvi poi zucchero, molta acqua e la quantità di alcool adatta a sopportare la giornata con un pizzico di genialità Leonardesca. Si tratta di un gusto molto diverso da quello attuale, ma che incuriosisce i visitatori e che si presta a nuove interpretazioni consentendoci di utilizzare anche liquori e sapori più attuali e tipici del territorio euganeo».  

L'esposizione

Non vi è nulla di lasciato al caso nel cinquecentenario della morte di Da Vinci (2 maggio 1519) e a 5 anni dall’apertura di Y-40®, in onore di questa celebrazione che accoglie gli ospiti fin dall’ingresso facendoli entrare fisicamente nei suoi libri tra studi, disegni, frasi celebri e video relativi all’acqua ed un percorso in immersione, perfettamente visibile anche da chi preferisce non tuffarsi in acqua, in cui incontrare gigantografie di opere d’arte come il suo celeberrimo Autoritratto, la Gioconda, la Dama con l’Ermellino e Ginevra de' Benci, riproduzioni di studi e disegni, il modellino a dimensione umana dell’Uomo Vitruviano, e quello del suo paracadute. L’esposizione è destinata ai visitatori di Y-40®, ai ragazzi delle scuole e ai turisti delle Thermae Abano Montegrotto, gratuitamente per tutti fino al 30 ottobre 2019.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento