Difesa del suolo, stanziati altri 30 milioni di euro dalla Regione Veneto: i progetti nel Padovano

I fondi consentiranno di avviare diverse progettazioni collegate al dissesto idrogeologico

«Confermato il grande lavoro che avevamo fatto in sede di conferenze Stato Regioni e poi approvato con Dpcm nei mesi scorsi, al Veneto arriveranno 30 milioni per avviare diverse progettazioni collegate al dissesto idrogeologico. Davvero un’ottima notizia»: a dirlo l'assessore regionale alla difesa del suolo Gianpaolo Bottacin, dopo che sono stati impegnati i fondi 2019 e rese, quindi, disponibili nelle finanze delle Regioni le risorse necessarie a far partire la progettazione di una serie di opere di messa in sicurezza del territorio.

I fondi

Aggiunge l'assessore Bottacin: «Per quanto riguarda la nostra Regione si tratta di 34 interventi distribuiti su tutto in tutto il Veneto. Sono risorse da subito disponibili, quindi molto utili per avviare immediatamente le progettazioni. Continua, spesso anche con azioni o cantieri meno visibili ma preziosissimi la nostra incessante azione per mettere in sicurezza il Veneto dal punto di vista idraulico e idrogeologico. Questi 30 milioni vanno ad aggiungersi agli oltre mille stanziati dal precedente Governo per gli interventi di difesa del suolo dopo la tempesta Vaia: ci auguriamo che anche l’attuale Governo continui sulla strada intrapresa dal precedente».

Gli interventi nel Padovano

Questo l'elenco degli interventi presenti nel Padovano:

  • Megliadino San Vitale (località Vampadore): lavori urgenti ed indifferibili di ammodernamento dell'impianto idrovoro Vampadore - I stralcio. Importo totale 1 milione di euro, importo richiesto 650mila euro.
  • Merlara (località Case Ferracin): lavori per intervento di ripresa frane, recupero funzionale e consolidamento argini del collettore Terrazzo e affluenti nei Comuni di Terrazzo (VR) e Merlara (PD) - II stralcio. Importo totale 1 milione di euro, importo richiesto 1 milione di euro.
  • Limena: risezionamento del rio Porra dalla S.P. 12 fino allo scarico sul canale Brentella, per un tratto di 700 metri in comune di Limena. Importo totale 250mila euro, importo richiesto 250mila euro.
  • Montagnana: lavori di sistemazione di dissesti delle arginature del fiume Fratta a Montagnana (PD). Importo totale 300mila euro, importo richiesto 300mila euro.
  • Este, Lozzo Atestino, Vo': Lavori per la sistemazione di dissesti delle arginature del canale Bisatto, nei comuni di Este, Lozzo Atestino e Vo'. Importo totale 250mila euro, importo richiesto 250mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento