Erasmus, è boom per l'Università di Padova: quarto posto in Europa tra arrivi e partenze

La città del Santo è tra le mete più ambite dagli studenti stranieri, ma anche quelli 'patavini' non sono da meno: gli studenti in mobilità nel 2016/17 sono stati 1.862

Si viene e si va. Nel nome dell'Erasmus: stando alle ultime analisi, nell'anno accademico 2016/1 il Veneto ha sì visto partire 3.655 studenti universitari per un'esperienza di studio o tirocinio all'estero, ma ne ha anche ricevuti 1.886. Il che vuol dire un incremento del 14% rispetto all’anno precedente, con un Ateneo sopra tutti: quello di Padova.

Il boom padovano

L'Università degli Studi di Padova ha difatti gestito 1.862 studenti in mobilità, sforzo che la posiziona al quarto posto in Europa. Il confronto con gli altri atenei è emblematico: dall’Università ca’ Foscari sono partiti 725 studenti, dall’Università degli Studi di Verona 541 e dallo Iuav 364 studenti. Dati confermati da Flaminio Galli, direttore generale dell'Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire, autrice della ricerca: “Il Veneto dimostra un grande dinamismo in termini di partenze e arrivi degli studenti Erasmus, confermando la vocazione internazionale. Su tutti emerge l’ottimo risultato dell’Università degli Studi di Padova, seconda in Italia per studenti in uscita e terza per l’accoglienza».

Il profilo dello studente Erasmus

Lo studente che parte in Erasmus dagli istituti del Veneto ha in media poco più di 23 anni e nel 63% dei casi è una ragazza. Il suo soggiorno dura in media 6 mesi, 3 e mezzo se va in mobilità per uno tirocinio. I Paesi di destinazione sono soprattutto Spagna, Germania, Regno Unito, Francia e Portogallo. Riguardo all’accoglienza, i 1.886 studenti che hanno studiato presso gli Atenei della Regione provengono per lo più dalla Spagna, Germania, Francia, Regno Unito e Polonia.

Fondi per i progetti di mobilità

E le buone notizie non finiscono qui: nell’ambito della mobilità extraeuropea 2018, infatti, l'Università di Padova - insieme agli altri tre atenei veneti, al conservatorio statale di musica “Steffani”, a Uniformazione srl. e al Consorzio Erasmus coordinato da Venice International University - risultano vincitori di progetti di mobilità per un totale di ben 2.848.189 euro al fine di attivare 681 scambi di studenti e docenti (+65% rispetto allo scorso anno), in particolare, da e verso i Paesi del Sud Mediterraneo, del Partenariato Orientale, Paesi dei Balcani Occidentali e asiatici.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Smantellata cellula criminale italo-albanese: rifornivano la provincia di cocaina purissima

  • Cronaca

    Blocco del traffico, il bollettino ufficiale: confermato il livello verde

  • Cronaca

    Lo schianto a terra dopo il volo dal terrazzo: ore di apprensione per un anziano

  • Cronaca

    Ubriaco, semina il panico alla sagra travolgendo transenne e auto

I più letti della settimana

  • Occhio al “tranello del catalogo”, la nuova truffa made in Padova

  • Pestata a sangue durante la rapina in casa: ferita, tenta una fuga disperata per salvarsi

  • L'incendio produce denso fumo nero: scatta l'allarme inquinamento nell'Alta Padovana

  • Sapori d'Autunno, mercatini, manifestazioni e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Selvaggia Lucarelli: «Pennacchi recita così bene da essere odioso e respingente per quasi tutto il video»

  • Mazzette e minacce all'obitorio: salme decomposte se le pompe funebri non pagano

Torna su
PadovaOggi è in caricamento