Come scegliere la nuova scuola? Torna in Fiera con la nuova edizione "Exposcuola"

Per tre giorni i padiglioni fieristici del capoluogo tornano a ospitare l'evento nato e voluto per informare i giovani e le famiglie guidandoli a una scelta consapevole del futuro

Exposcuola si riconferma l’appuntamento nazionale più importante dedicato al mondo della scuola e dell’orientamento che si terrà dal 14 al 16 novembre in Fiera a Padova. L’iniziativa è stata illustrata alla presenza del presidente della Provincia Fabio Bui, del consigliere provinciale delegato Luigi Bisato, del direttore generale della Fiera Luca Veronesi, del direttore dell’Ufficio scolastico provinciale Roberto Natale, dell’assessore alle Politiche scolastiche Cristina Piva, del direttore per la Pastorale dell’educazione e della Scuola della diocesi don Lorenzo Celi.

Una scelta decisiva

«La scelta della scuola superiore» ha spiegato Bui «É un passo delicato che famiglie e ragazzi devono affrontare. Servono responsabilità e maturità, ma soprattutto c’è bisogno di informazioni e di guide qualificate che aiutino a compiere una delle decisioni più impegnative della loro vita. Exposcuola è la bussola che da 22 edizioni continua a indicare rotte e opportunità a migliaia di studenti. É il salone dove poter conoscere da vicino l’offerta scolastica del territorio, ma è soprattutto un servizio che la Provincia ha fortemente voluto e sostenuto. Ad Exposcuola ci sono strumenti, consigli, stimoli, persone in grado di accompagnare docenti e giovani nel cammino che li porterà a scegliere il percorso formativo superiore».

Le sezioni

La manifestazione sarà divisa in tre sezioni: "Expoacademy" per approfondire l’ambito dell’università, degli Itis, delle accademie e istituti d’arte, di moda e design, associazioni di categoria; "Exopscuola" per la scelta della scuola superiore con la possibilità di incontrare insegnanti e studenti delle scuole del territorio e partecipare agli appuntamenti con gli esperti di orientamento; "Play4Edu" per i visitatori più piccoli che potranno “imparare giocando” attraverso laboratori e attività educative, ludiche e sportive.

Tante iniziative

La Provincia conferma la presenza di psicologi specializzati per incontri di orientamento rivolti agli alunni di terza media e alle loro famiglie. Sarà disponibile inoltre la nuova edizione della guida all’orientamento scolastico “Liberi di scegliere”, mentre il 14 novembre alle 9.15 nella sala Agorà della Fiera si svolgerà un convegno dedicato al momento di orientamento in uscita dalla scuola superiore.

L'importanza dell'informazione

«L’approccio per la scelta della scuola superiore» commenta il consigliere Luigi Bisato «è completamente cambiato, mentre un tempo era più definito. Ora ci sono tantissime proposte che vanno vagliate con attenzione e la scelta diventa ancor più pregnante. É significativo sapere che sarà dato spazio all’informazione sugli Its, il biennio post diploma con un’offerta di compresenza formativa e del lavoro assolutamente innovativa e a volte poco conosciuta. Si tratta di un percorso di studi che rappresenta un’eccellenza italiana e che può costituire una valida alternativa all’università. Merita ricordare inoltre che oltre il 90% dei frequentanti trova immediatamente occupazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Auto travolge ciclista alla rotonda: l'uomo di 40 anni è grave in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento