Le sneakers Hide&Jack dei fratelli Franceschi vestono gli "Amici" di Maria De Filippi

Ai piedi dei concorrenti del noto talent show di Canale 5 ci saranno anche quest'anno le calzature prodotte dall'azienda veneta, eccellenza nel settore fondata nel 2014

Hide&Jack, brand italiano fondato nel 2014 dai fratelli padovani Alberto e Nicola Franceschi, figli del patron di “Grafica Veneta” e originari di Trebaseleghe, consolida la collaborazione con il programma di giovani talenti condotto da Maria De Filippi.

Quando vederle in onda

Una volta ottenuto “il banco” all’interno della prestigiosa scuola televisiva, i concorrenti della 18esima edizione del programma indosseranno le luxury sneakers venete per completare la propria divisa di gara. Le calzature made in Italy accompagneranno quindi i futuri artisti nel corso delle prove quotidiane in onda su RealTime e nelle puntate live dallo studio, ogni sabato su Canale 5.

Obiettivi comuni

«Con dedizione e impegno costante» dichiara Alberto Franceschi, direttore creativo e co-founder di Hide&Jack «il nostro prodotto è divenuto in pochi anni un riferimento nel settore tempo libero e sportivo, siamo dunque felici di collaborare ora con i "colleghi" come noi dediti a raggiungere i propri sogni con la medesima risoluzione». E il più giovane dei fratelli Franceschi un legame particolare con il piccolo schermo ce l'ha: nel 2016 è stato tra i protagonisti di "Giovani e ricchi", docu-reality in onda sulla Rai per mostrare la vita dei rampolli delle famiglie italiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento