L'impatto di Covid19 sullo spettacolo, Andrea Pennacchi: «Servono proposte, siamo ancora alle idee»

L'attore padovano si fa portavoce della preoccupazione di coloro che vivono lavorando nel mondo dello spettacolo. La critica al ministro Franceschini

Andrea Pennacchi si fa portavoce della crisi che sta investendo tutto il comparto dello spettacolo. L'attore padovano con una serie di interventi sui social ha risposto al ministro Franceschini che propone, per salvare il mondo dello spettacolo, una sorta di canale tematico dedicato al teatro. Il ministro parla di una "Netflix del teatro". Pennacchi, svestiti i panni del Pojana, il personaggio che interpreta ogni venerdì su La 7 all'interno di Propaganda Live, si fa in qualche modo portavoce di una forte preoccupazione che coinvolge tutti coloro che sono impiegati nel mondo dello spettacolo. «Dopo tutto questo tempo ci troviamo ancora a parlare di suggestioni. Mi sarei aspettato delle proposte, non idee. Oggi c'è bisogno di proposte, altrimenti diventa difficile. C'è tanta gente che vive di questo, dai tecnici alle mastranze fino ovviamente agli attori. Che non chiedono sussidi ma poter fare il loro lavoro». E Pennacchi cosa propone, che idee hai? «Non sono io che devo trovare le soluzioni, ma se proprio vuoi una idea, io non sarei affatto contrario a uno spazio tipo Drive In, ad esempio». Sai che gli ambientalisti non saranno d'accordo, vero? «Non siamo noi attori a dover trovare le soluzioni, noi vogliamo continuare a fare il nostro lavoro, non stare a casa a prendere un sussidio. Mai come in questo momento c'è bisogno di raccontare, c'è bisogno di storie». L'idea di Franceschini, un canale tv per il teatro, come mai non sei d'accordo? «Un canale per il teatro e la cultura lo fornisce già la Rai, basterebbe investire in quello. Perché non si fa?». Però, converrai con me, è noiosissimo il teatro in tv: «Certo, perché non è filmando un palcoscenico che si racconta il teatro. Bisogna pensare a delle produzioni ad hoc, bisogna proprio fare un ragionamento complessivo per trovare appunto soluzioni. Siamo alle porte di quella che dovrebbe essere la stagione estiva, per quanto riguarda il teatro soprattutto. Possibile che non si ci sia ancora una proposta per capire se si può o meno mettere in scena, all'aperto e in sicurezza, degli spettacoli. Mi aspetto risposte, proposte, non idee». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Schermata 2020-04-19 alle 21.29.21-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Uno «strepitoso» test rapido: bastano sette minuti per scoprire se si è positivi al Coronavirus

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento