Nuova pista ciclopedonale e ottimizzazione del servizio idrico integrato: il doppio intervento

A Este: una volta realizzato per intero il percorso ciclopedonale collegherà la frazione di Motta al centro. Ricevuti 350mila euro dalla Regione Veneto

Il rendering della nuova pista ciclabile

In concomitanza con i lavori di realizzazione del percorso ciclopedonale di via Chiesa Motta, sarà ottimizzato il servizio idrico integrato a cura di Acquevenete. A tale scopo il Comune di Este ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il gestore idrico, che si farà carico della realizzazione della rete fognaria e della sostituzione della rete idrica ammalorata lungo la Strada Regionale 10 Padana Inferiore, via Chiesa Motta e via Atheste.

La pista ciclabile

Spiega Roberta Gallana, sindaco di Este: «Un grande lavoro di sinergia per collegare la frazione di Motta al centro di Este. Acquevenete interviene con 475.000 euro per il rifacimento di fognatura e rete idrica. Dalla Regione Veneto abbiamo ottenuto 350.000 euro, la parte restante è a carico del Comune. Un grande lavoro di tutti gli uffici tecnici, che ringrazio». La Giunta Gallana aveva approvato a settembre il primo stralcio del percorso ciclopedonale che, una volta realizzato per intero, collegherà la frazione di Motta al centro, arrivando al ponte di via Martiri della Libertà. Il tratto a cui fa riferimento la richiesta di finanziamento e il relativo progetto va dalla Chiesa di Motta all'intersezione con via L. Da Vinci ed è lungo 756 metri. Mentre il progetto complessivo prevede il collegamento con il più ampio reticolo di percorsi ciclo-pedonali di cui Este si sta dotando, divenendo la naturale prosecuzione dei percorsi che si intersecano proprio in prossimità del ponte sul Canale Bisatto. Una diramazione della pista, già lungo via Rana Borgofuro, salirà sull'argine del canale per collegarsi all'anello ciclabile dei Colli Euganei. La pista sarà realizzata prevalentemente in sede propria usando la banchina a lato strada, che sarà finalmente riqualificata. Sarà tombinato il fosso, resi sicuri gli attraversamenti pedonali, posta in opera la nuova segnaletica orizzontale e verticale. Per quanto riguarda i sottoservizi, Acquevenete ha comunicato al Comune che, nel tratto interessato dai lavori della pista ciclabile di via Motta, la condotta della rete fognaria nera è parzialmente mancante, mentre la rete di distribuzione dell’acquedotto risulta ammalorata e necessita della sua sostituzione. Per coordinare le lavorazioni previste dai due progetti – servizio idrico e pista ciclabile - si è resa necessaria e opportuna una sinergia tra enti definita con l’approvazione del protocollo di intesa per la realizzazione contestuale dei lavori. «Il protocollo con Acquevenete – chiarisce il sindaco - ci consente di attuare delle sinergie operative ottimizzando la gestione delle opere, essendo queste interconnesse in quanto ricadenti sullo stesso tratto di strada, ottenendo la realizzazione simultanea degli interventi, riducendo altresì il disagio per gli utenti della strada, comprimendo i tempi di cantiere, consentendo maggiore sicurezza dello stesso e, non ultimo, permettendo il perseguimento di economie di scala».

Pista ciclabile Motta rendering_1-2

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento