Al via nell'Alta la mappatura di prese e contatori del servizio idrico

Inizia dalla prima settimana di dicembre un’attività di mappatura delle prese del servizio idrico che interesserà tutte le utenze del Comune di Massanzago, promossa da Etra: un cartellino identifica gli operatori autorizzati

Inizia dalla prima settimana di dicembre un’attività di mappatura delle prese del servizio idrico che interesserà tutte le utenze del Comune di Massanzago, promossa da Etra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mappatura

La mappatura viene effettuata nell’ambito delle consuete letture periodiche dei contatori e i medesimi addetti della ditta incaricata dell’esecuzione delle letture per conto di Etra spa effettueranno la verifica del posizionamento dei pozzetti o delle nicchie dove trova alloggio il contatore tramite GPS, provvedendo alla mappatura dei contatori e delle prese disponibili, anche con fotorilevazioni. Quindi, collocheranno etichette plastificate che serviranno ad Etra per identificare in modo univoco il manufatto. I clienti sono pregati di rendere i pozzetti il più possibile accessibili, eliminando eventuali impedimenti, come vasi di fiori, altre suppellettili o attrezzi. Gli addetti della ditta incaricata da Etra sono identificabili grazie ad un cartellino di riconoscimento. In caso di dubbi, è a disposizione il Numero verde gratuito di Etra per il Servizio idrico 800 566766 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20), anche solo per una rapida verifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento