Un messaggio di pace sul palazzetto di Cadoneghe: è il nuovo murales di C0110

Sarà l'eclettico Andrea Coppo, in arte C0110, a ornare l'esterno della palestra Olof Palme. Non solo un abbellimento estetico, ma la rappresentazione dell'importanza del donare

C0110 con una delle sue opere

I lavori prenderanno il via giovedì 11 aprile e, meteo permettendo, termineranno dopo una settimana. Un'opera donata a titolo gratuito dall'artista originario e residente a Cadoneghe.

L'opera

C0110 in via IV Novembre realizzerà un murales che raffigura un volto maschile, apparentemente rude, fiero e dallo sguardo penetrante con in testa uccelli che escono dai capelli e che migrano verso un cuore. E la frase a contorno sarà "Dove migra il tuo cuore?", in cui saranno evidenziate le lettere D, A, R, E in modo da formare un messaggio speciale. Un messaggio che parla del donare, componente fondamentale per la pace con sé e con il mondo. «Nella ricerca di sé stessi, della propria dimensione, il dono è essenziale. Abbandonare la violenza del possesso, del primato, perché dare é ricevere al tempo stesso. Un mondo donato non è di nessuno perché è privilegio di tutti» ha spiegato l'artista.

L'artista

C0110 nasce a Padova e vive a Cadoneghe. Nel capoluogo si diploma al liceo artistico Modigliani. Nel 2016 dipinge una porta al progetto Duda (Liceo scienze umane Duca d'Aosta di Padova) che gli dedica un'aula. Nel 2017 realizza una mostra personale alla Mediolanum Art Gallery a Padova e nel 2018 entra a far parte della collezione privata Sgarbi. Il suo stile è un po' street, un po' pop e un po' art, come lui stesso lo definisce. Eclettico e sperimentatore, ama dipingere e misurarsi con strumenti e materiali non canonici, come il caffè.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una veste nuova per celebrare l'impegno

«Sarà un modo diverso, sicuramente all'avanguardia e con un significato di base» commenta Enrico Nania assessore allo sport di Cadoneghe «per abbellire un luogo giovane, di sudore, fatica, vittorie e sconfitte, con un valore aggiunto, portato tra l’alto da un nostro giovane concittadino. A cui peraltro auguriamo, anche attraverso quest’opera, una grande fortuna nel mondo dell’arte nazionale e internazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi che tornano a salire

Torna su
PadovaOggi è in caricamento