Quattro medaglie, con tanto di menzione d'onore: le birre dell'anno sono "targate" CR/AK

Il birrificio di Campodarsego protagonista: il primo posto per la birra "Cantina Mansueto" impreziosito da un secondo e due terzi posti, che piazzano la brewery patavina sul tetto d'Italia

I ragazzi della CR/AK ritirano i premi sul podio

Un oro. Un argento. Due bronzi. E una menzione d'onore. Per non farsi mancare davvero nulla: già conosciuta e apprezzata anche oltreoceano, la CR/AK Brewery di Campodarsego è stata protagionista indiscussa dell'edizione 2019 di "Birra dell'Anno", la principale manifestazione italiana del settore.

I premi

Dopo il premio di "birrificio dell'anno", conseguito nel 2018, è ora di riconoscimenti multipli per le birre prodotte. Partendo dalla "Cantina Mansueto", prima classificata nella categoria dei Barley Wine (categoria 22). Ma non è l'unica premiata: secondo posto nelle birre sour con frutta (categoria 34) per la "Cantina Mirtilli", mentre la "Midnight BBQ" e la "Cantina Bw01" sono salite sul gradino più basso del podio rispettivamente tra le New England Ipa (categoria 17) e tra le stout affinate in legno (categoria 33). Dulcis in fundo, la menzione d'onore per la Small Neipa "Plain of the PO".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Un vero regalo di Natale: musei gratis per un mese per padovani e studenti universitari

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento