Il comune di Padova nel progetto "Attira" per valorizzare il saper fare: tutte le info

Il progetto, che vede Psychometrics come capofila e che sarà presentato in Regione Veneto, ha l’obiettivo di valorizzare il “saper fare” delle imprese artigiane del territorio

Anche il comune di Padova parteciperà come partner di rete del progetto “ATTIRA – Apprendimento situato per la Tradizione del Territorio e la creazione di Innovative Reti Artigiane”. Il progetto, che vede Psychometrics come capofila e che sarà presentato in Regione Veneto, ha l’obiettivo di valorizzare il “saper fare” delle imprese artigiane del territorio, in special modo nelle attività in cui le lavorazioni tradizionali assumono caratteristiche qualitative d’alta gamma.

L'assessore Gallani

Le attività previste, che saranno finanziate da fondi regionali e comunitari, comprendono corsi di formazione, seminari e work shop, attività di accompagnamento che faranno da volano per la crescita economica, sociale e culturale del territorio. «Il comune di Padova è un partner strategico di questo progetto – spiega l’assessora alle Politiche Attive del Lavoro, Chiara Gallani – Attira ha l’importante obiettivo di mettere in primo piano la qualità di molte attività del territorio, spesso con una lunga tradizione e un enorme bagaglio di competenze. Valorizzare queste caratteristiche può avere una forte ricaduta occupazionale soprattutto tra i giovani. A breve inoltre entrerà nel vivo, a sostegno delle imprese artigiane, il nostro progetto Botteghe padovane di mestiere». 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento