Etra, progetto scuole: ancora possibile per gli istituti padovani aderire al progetto

Oltre trentamila studenti coinvolti. Gli obiettivi? aumentare quantità e qualità della raccolta differenziata, far conoscere e rispettare la risorsa idrica, preservare l’ambiente e approfondire la conoscenza delle fonti di energia rinnovabili

Ḕ ancora possibile aderire fino al 30 novembre al Progetto Scuole di Etra, giunto alla 24ma edizione e ricco di interessanti novità. Gli Istituti scolastici possono iscriversi sul sito di Etra.

Etra Academy

Per gli oltre trentamila studenti che ogni anno vengono coinvolti nelle varie attività, lo staff di Etra Academy ha preparato un vasto panel di possibilità e sono già molte le attività iniziate nei primi istituti che hanno già scelto tra le varie proposte sui temi dell’acqua, dei rifiuti e dell’energia. Molti gli obiettivi di questa vasta attività: aumentare quantità e qualità della raccolta differenziata, far conoscere e rispettare la risorsa idrica, preservare l’ambiente e approfondire la conoscenza delle fonti di energia rinnovabili. Anche per questo anno scolastico gli Educatori Ambientali di Etra proporranno lezioni frontali con le classi, singole o multiple, lezioni “dinamiche”, corsi di formazione per personale ATA e insegnanti, percorsi finalizzati alla produzione di elaborati e visite guidate.

Temi della plastica

Tra le novità di quest’anno, la sensibilizzazione sulla tematica della plastica, sempre più attuale: tramite attività pratiche, con consigli plastic free e Separati in classe, in versione 2.0, e quindi potenziata: verranno coinvolti tutti i settori dell’istituzione scolastica, comprese le famiglie, e le scuole virtuose potranno ricevere un kit di contenitori da interno per la raccolta differenziata in classe e nelle aree merenda. In ambito idrico, sarà proposto un nuovissimo video sul servizio svolto da Etra, un’animazione che spiegherà in modo semplice e divertente quanto sia impegnativo il lavoro dei tecnici, quanto sia necessario evitare gli sprechi del prezioso “oro blu” e come sia fondamentale proteggere il territorio dove scorrono le falde. Nell’area dell’Altopiano di Asiago verrà promosso un laboratorio pratico e creativo contro l’abbandono dei rifiuti nella splendida natura dei Sette Comuni. A coronare quest’attività, sarà proposto ai ragazzi di creare un cartello sentieristico che dovrà dissuadere i visitatori dei boschi dal lasciare i resti dei loro picnic o comunque del loro passaggio. Il miglior cartello di questo mini-concorso avrà diffusione sui social del territorio e sul sito di Etra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vive in casa con il cadavere del fratello, morto da tre mesi: dramma nella Bassa Padovana

  • Si fa accreditare oltre 11mila euro cambiando l'Iban sulla fattura, ma il trucco online viene scoperto

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Vede lo scooter a bordo strada, non si accorge dell'uomo a terra e lo travolge: un morto

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

Torna su
PadovaOggi è in caricamento