Ospiti illustri, deliziose degustazioni, incontri e tanta musica: il programma completo del “Salone dei Sapori”

Svelato il calendario dell'imperdibile manifestazione, che si svolgerà tra Sotto il Salone, le piazze delle Erbe e della Frutta e Palazzo della Ragione da mercoledì 8 a domenica 12 maggio

Aòlcuni degli ospiti illustri del "Salone dei Sapori"

Talmente ricco e intenso che “raccontarvelo” tutto nei dettagli risulta complicato. Ma ci proveremo, e per un semplice motivo: saranno cinque giorni di festa davvero imperdibili. Svelato il programma completo de “Il Salone dei Sapori”, manifestazione che si terrà da mercoledì 8 a domenica 12 maggio in pieno centro storico a Padova. E la “guest star” Antonino Cannavacciuolo sarà decisamente in ottima compagnia...

Mercoledì 8 maggio

Andiamo però con ordine, partendo dagli incontri - tutti in programma a Palazzo della Ragione - dedicati al mondo della didattica e della formazione con approfondimenti sull’educazione alimentare, la ristorazione e l’accoglienza turistica insieme alle eccellenze dell’istruzione. Si parte mercoledì 8 maggio dalle ore 9 alle ore 12 con “Le buone abitudini - Educazione alimentare per le scuole primarie”: laboratori gratuiti e creativi e spettacoli teatrali trasporteranno gli alunni in una dimensione magica e fiabesca. Si proseguirà, poi, con una doppia conferenza: dalle 17 alle 18 Stefania Maggi (responsabile scientifico Cnr) parlerà di longevità e invecchiamento e di come l’alimentazione può prevenire le malattie e interagire con i processi fisiologici più basilari e con i nostri geni durante “Mangiare bene per invecchiare meglio”, mentre dalle 18 alle 19 Luigi Moio - docente di enologia all'Universìtà di Napoli e autore del libro “Il Respiro del Vino” (Mondadori) - rivelerà i segreti che il vino può raccontare attraverso il suo profumo, come sintesi tra natura, storia ed emozioni.

Giovedì 9 maggio

Giovedì 9 maggio si riparte col secondo appuntamento di “Le buone abitudini - Educazione alimentare per le scuole primarie” prima di tre importanti incontri: dalle 17 alle 18 Valerio Giaccone, docente di Medicina Veterinaria all'Università di Padova risponderà nel corso di “Diversamente carne: Novel Food Carne” a una fondamentale domanda: presto dovremo trovare nutrimento in alimenti complementari, ricavando cibo da insetti e carni sintetiche? Dalle 18 alle 19, invece, Danilo Gasparini (docente universitario nonché ospite e consulente di Geo&Geo, programma di Rai3) terrà la conferenza “Nutrire la città: dalla campagna al mercato in terraferma veneta”, grazie alla quale ripercorrerà la storia della cucina veneta in un appassionante viaggio lungo secoli. Chiusura d'eccezione dalle ore 19 alle ore 20, quando il popolare agroeconomista Andrea Segré - fondatore di “Last Minute Market” e promotore della campagna europea di sensibilizzazione del movimento “Spreco Zero” - parlerà insieme alla giornalista Francesca Visentin di una sfida del futuro che coinvolge la dimensione domestica di tutti noi, vale a dire la riduzione dello spreco alimentare.

Venerdì 10 maggio

Il programma si intensifica ulteriormente venerdì 10 maggio: partenza alle ore 10 a Palazzo della Ragione, con l'Istituto Alberghiero “Pietro d'Abano” che in occasione del suo 80esimo anniversario premierà le migliori carriere dei suoi ex alunni, mentre il pomeriggio inizia con uno spostamento nel cortile pensile di Palazzo Moroni. Per un doppio appuntamento firmato Slow Food Veneto: dalle 16 alle 17 spazio all'olio dei Colli Euganei, tra aneddoti, racconti e assaggi in compagnia di Mauro Pasquali, responsabile del Progetto Olio di Slow Food per il Veneto e il Trentino e docente Master of Food per la materia Olii, mentre dalle 17 alle 18 la protagonista sarà la gallina padovana grazie a Gabriele Baldan, socio fondatore e presidente della Pro Avibus Nostris (associazione per la salvaguardia delle razze avicole) nonché coautore del libro “Alla gran corte della Gallina Padovana”, da 30 anni impegnato nella conservazione del Pollo di razza Padovana, il quale ci accompagnerà in una degustazione guidata alla scoperta delle ricette della tradizione. Sempre nel cortile pensile di Palazzo Moroni si terrà dalle 19 alle 20 un incontro “piccante”: il prof. Carlo Foresta, membro Consiglio Superiore della Sanità, Iva Sabovic, ricercatrice dell’Università di Padova, e Gabriel Petre, nutrizionista, saranno i relatori di “Sex, food & drink - Alimenta i tuoi piaceri”, conferenza durante la quale porteranno alla luce i risultati ottenuti dopo un’autorevole ricerca scientifica e relativa agli alimenti che dalla terra al piatto hanno scientificamente proprietà benefiche per contrastare le disfunzioni sessuali. Il Palazzo della Ragione, invece, si fa in tre: dalle 18 alle 19 “I sapori della terra - L'agricoltura padovana tra biologico e turismo”, un appassionante viaggio dai luoghi della produzione agricola, all’utilizzo di prodotti nelle ricette più raffinate, tra paesaggi e slow travel grazie a un talk esclusivo con la partecipazione di Simone Salvini, chef di alta cucina vegetale che unisce bellezza, ecologia e salute. “Mistero”, invece, per quanto riguarda un incontro con un grande autore - in programma alle ore 19 - che verrà annunciato prossimamente, mentre dalle 21 alle 23 largo alla musica con l'evento di apertura del XX Padova Tango Festival, che verrà inaugurato con un concerto di Ruben Peloni e Los Tanturi con tanto di ovvia esibizione di tango argentino.

Musica

E la musica sarà grande protagonista dell'intero weekend: sabato 11 maggio dalle ore 11 il ritmo in piazza delle Erbe verrà scandito da “180 gr”, il primo format che porta le serate dei club nei mercati storici d’Italia per una giornata intera di musica con i migliori dj set soul e funky rigorosamente in vinile. Dalle ore 18, invece, piazza della Frutta sarà animata dalla “Marching Band” in un eclettico circus show itinerante tra musica, trampolieri, buskers e mirabolanti giocolieri, mentre dalle ore 21.30 il palco ospiterà la travolgente energia di Donatella Rettore, che riproporrà le sue hit irriverenti e provocatorie con cui ha dominato le classifiche nazionali. Domenica 12 maggio, invece, ce ne sarà per tutti i gusti: performance live di Soultrax e Gi Swing con il grande Umberto Marcato quale ospite d'onore durante la “Domenica del Gusto” in piazza della Frutta, performance musicali dell’OPV Brass Band e dell’Orchestra Giovanile “I Polli(ci)ni” - che renderà omaggio alla memoria del Maestro Scimone - a Palazzo della Ragione e le esibizioni dal vivo di Megahertz e Nularse. Fino al gran finale in piazza della Frutta, con Marco Formentini (chitarrista di Lucio Dalla) che ne “La sera dei Miracoli” celebrerà il grande cantautore bolognese arricchendo il tutto i racconti di Ciro Severino e le musiche di Fabio Santini da XFactor 7 prima del concerto conclusivo della band “Street Clerks”, messisi in luce nel programma “E poi c'è Cattelan” e celebri in quanto scelti da Fedez e Chiara Ferragni per animare il loro matrimonio.

Vini Vulcanei

Grande attesa anche per la preview di “Vulcanei”: sabato 11 maggio dalle ore 15 la loggia di Palazzo della Regione ospiterà l’evento di degustazioni di vini DOC, preview l’appuntamento che concentra la migliore produzione enologica della zona vulcanica dei Colli Euganei.

Arrigo Cipriani e la “strana coppia” Cruciani-Villa

Sempre sabato 11, poi, il protagonista della conferenza “La tradizione è un’innovazione ben riuscita” - in programma alle ore 19 - sarà ( insieme allo storico dell'alimentazione Danilo Gasparini e alla cuoca e food blogger Anna Maria Pellegrino) Arrigo Cipriani, patron dello splendido Harry's Bar di Venezia. Dalle ore 20, invece, spazio a una “strana coppia”: Adua Villa, sommelier e scrittrice, si confronterà con Giuseppe Cruciani, giornalista e conduttore del famoso programma “La Zanzara” su Radio24, durante “Vino... On Air”.

Degustazioni Sotto il Salone

Uno degli appuntamenti decisamente più attesi di questa cinque giorni si terrà domenica 12 maggio, quando per tutta la giornata si terranno le “Degustazioni Sotto il Salone”: una grande festa di sapori dove sarà possibile gustare piatti tradizionali, cicchetti e prodotti d’eccellenza, custoditi nelle 50 antiche botteghe tra gastronomie, bar, enoteche, pescherie e macellerie del mercato coperto più antico d’Europa, fulcro dell'intera kermesse.

Il gran finale

Dulcis in fundo, la grande giornata di domenica 12 maggio, quando in piazza della Frutta si alterneranno grandi chef. Per ora vi sveliamo solo i nomi dei protagonisti che animeranno a vario titolo la giorata conclusiva del "Salone dei Sapori": Antonino Cannavacciuolo (chef stellato e giudice di Masterchef, 2 stelle Michelin, 3 forchette Gambero Rosso, 3 cappelli Guida Espresso), la famiglia Alajmo (5 stelle Michelin e 10 locali, eccellenza del Made in Italy e leader della cucina internazionale), Luigi Biasetto (maestro pasticciere Campione del Mondo), Andrea Valentinetti (titolare di “Radici” e vincitore della puntata padovana di “Quattro Ristoranti” di Alessandro Borghese), Piergiorgio Siviero (chef stellato), Antonio Mezzalira (maestro gelatiere stellato, vincitore 3 Coni del Gambero Rosso), Gianni Calaon (chef pizzaiolo internazionale, 4 volte Campione del Mondo), Silvia Moro (chef premio giovani promesse Adamo Digiuno), Samuele Beccaro (finalista Bocuse d’Or, Chef Docente Accademia delle Professioni Dieffe) e Marco Zannin (bakery Chef Accademia delle Professioni Dieffe). Non sappiamo voi, ma noi abbiamo già fame...

Salone dei Sapori Locandina 2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Stroncato da un malore: imprenditore muore nell'azienda fondata quarant'anni fa

  • Tremendo schianto fra tre mezzi: centauro trentenne muore in ospedale

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento