Dipendenti pubblici, proclamato lo sciopero generale per venerdì 10 maggio: disagi in vista

Lo sciopero durerà per l'intera giornata. Tra i settori interessati quello della sanità: garantite tutte le attività di urgenza ed emergenza, mentre le altre potrebbero subire variazioni o sospensioni

Disagi in vista anche nell'ambito della sanità per lo sciopero generale di venerdì 10 maggio

Sono pronti a incrociare le braccia. E in vari reparti: l’associazione sindacale Usb P.I. (Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego) “ha proclamato per l'intera giornata di venerdì 10 maggio lo sciopero generale dei dipendenti pubblici di tutti i comparti del pubblico impiego, compresi i lavoratori della scuola, i vigili del fuoco e i lavoratori precari di qualsiasi tipologia contrattuale”.

Sanità

L'annuncio viene fatto tramite il proprio sito dall'Ulss 6 Euganea, che aggiunge: “Si informa pertanto che alcune attività programmate potrebbero subire variazioni o sospensioni, rimangono garantite tutte le attività di urgenza ed emergenza”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento