Dipendenti pubblici, proclamato lo sciopero generale per venerdì 10 maggio: disagi in vista

Lo sciopero durerà per l'intera giornata. Tra i settori interessati quello della sanità: garantite tutte le attività di urgenza ed emergenza, mentre le altre potrebbero subire variazioni o sospensioni

Disagi in vista anche nell'ambito della sanità per lo sciopero generale di venerdì 10 maggio

Sono pronti a incrociare le braccia. E in vari reparti: l’associazione sindacale Usb P.I. (Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego) “ha proclamato per l'intera giornata di venerdì 10 maggio lo sciopero generale dei dipendenti pubblici di tutti i comparti del pubblico impiego, compresi i lavoratori della scuola, i vigili del fuoco e i lavoratori precari di qualsiasi tipologia contrattuale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanità

L'annuncio viene fatto tramite il proprio sito dall'Ulss 6 Euganea, che aggiunge: “Si informa pertanto che alcune attività programmate potrebbero subire variazioni o sospensioni, rimangono garantite tutte le attività di urgenza ed emergenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento