Veneto Lavoro assumerà nel 2019 oltre 100 persone: presentato il progetto

Presentato il profilo del navigator che gestirà il ricollocamento previsto dal reddito di cittadinanza – Stipendi di circa 30.000 euro – Si accede con un concorso

I Centri per l’impiego che fanno capo a Veneto Lavoro assumeranno quest’anno oltre 100 persone: lo ha affermato Tiziano Barone, che è il direttore di Veneto Lavoro nel corso del seminario sulla nuova professione del navigator ovvero il tutor per la gestione del ricollocamento lavorativo previsto dal reddito di cittadinanza e che è stato il tema del seminario tenutosi nella serata di ieri a Mestre, organizzato dall’Ordine degli Psicologi del Veneto e da Confservizi Veneto. Il navigator è stato analizzato e presentato sotto il profilo giurido-professionale e dal punto di vista delle necessità e delle richieste formative.

I numeri

Alla tavola rotonda, oltre al direttore di Veneto Lavoro, hanno partecipato Nicola Mazzonetto direttore di Confservizi Veneto, Alessandro De Carlo, presidente dell’Ordine Psicologi del Veneto e Mirco Casteller psicologo. Per ricoprire il ruolo di navigator è necessaria una tra le seguenti lauree magistrali: economia, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, psicologia o scienze della formazione. Per essere assunti è necessario superare uno specifico concorso atteso fra due mesi. La retribuzione prevista ammonta a circa 30 mila euro lordi all’anno e cioè a circa 1.700-1.800 euro netti al mese. Si stima che in Italia per l’applicazione della Legge 4/2019 saranno necessari 3.000 navigator e 4.000 addetti delle regioni, per un totale di 7.000 persone.

Corso di preparazione

A quanti aspirano a questa nuova professione Confservizi Veneto offre il prossimo mese di maggio un corso di preparazione al concorso per navigator di 65 ore, delle quali 13 on-line con l’Università Telematica Internazionale UniNettuno, della quale l’associazione delle public utilities è il Polo Tecnologico e sede d’esami per il Nord Est. Le lezioni in aula si terranno al venerdì dalle 14,30 alle 19,30 e al sabato dalle 8,30 alle 13 al mattino e dalle 14 alle 17,30 nel pomeriggio. I giorni previsti sono 3 e 4, 10 e 11, 17 e 18, 24 e 25 maggio in tutti e sette i capoluoghi veneti. I moduli sono cultura generale, sistema di istruzione/formazione, test psicoattitudinali, normativa del mercato del lavoro, economia, normativa dei contratti di lavoro, politica del lavoro, logica, reddito di cittadinanza e informatica. Per quest’ultima sarà possibile acquisire 3 CFU con una semplice integrazione. Il corso sarà tenuto da docenti universitari esperti in economia, specialisti dei centri per l’impiego, esperti di discipline contrattuali, psicologi del lavoro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro fatale per un ciclista: impatto violentissimo contro una moto, muore 76enne

  • Attualità

    Corso Australia, lavori conclusi a tempo di record: già riaperto il tratto interessato

  • Cronaca

    Perseguita l'ex marito e cerca di "sottrargli" il figlio di due anni: arrestata 29enne

  • Cronaca

    Carabinieri in azione contro i fuoristrada “selvaggi”: raffica di multe per moto da cross e quad

I più letti della settimana

  • «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • 10 casi di epatite, ritirato integratore alla curcuma prodotto da uno stabilimento di Noventa Padovana

  • Dieta Low Carb: ecco come sostituire il pane senza fatica

  • Come pulire la lavatrice, alcuni consigli utili

  • Si cerca la droga, si scopre una raffica di irregolarità: stangata per l'area di servizio

  • Cantine aperte, sagre, mercatini e incontri: gli eventi del weekend a Padova e provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento