Aziende » Arredamento » Falegnameria »

La Corte d'Inveno falegnameria ecologica artigianale

  • di Cooperativa di lavoro
  • azienda Arredamento ecologico su misura

Contatti

Mappa
Via Botte · 1 · Campodarsego · 35011

La Corte d'Inveno è una falegnameria ecologica artigianale che realizza arredamenti su misura.
L'azienda ha scelto di realizzare mobili ecologici per condividere valori come uno stile di vita più sobrio, attento all’ecosostenibilità, all’importanza delle cose che durano nel tempo.
Ciò si traduce in arredi diversi dal moderno modello "usa e getta": all'opposto vengono proposti mobili duraturi, realizzati su misura, che accompagnano la vita del loro proprietario. Mobili fatti a mano, con passione ed esperienza, pezzi unici, come unico è l’albero da cui vengono realizzati.
Il gruppo si basa sull'idea che la qualità della vita si fondi su un abitare sano, sicuro e accogliente, rispettoso del benessere delle persone e dell’ambiente.

Il lavoro de La Corte d'Inveno segue i principi fondamentali del bioarredamento:

  • il rispetto della salute e del benessere dell’uomo;

  • il rispetto della natura.

Per dare ascolto a questi principi, gli arredamenti naturali vengono realizzati secondo questi criteri:

  • impiego esclusivo di legno massello proveniente da colture europee: tiglio, abete, faggio, frassino, pioppo, ciliegio sono le essenze principali. Il legno massello è il materiale più adatto per la realizzazione di una casa ecologica, infatti, oltre ad avere pregi estetici, questo materiale ha proprietà di isolamento termico, di resistenza, di elasticità, inoltre, non scherma le onde elettromagnetiche positive naturali e assorbe l’eccesso di umidità, restituendola all’aria quando diventa troppo secca;

  • progettazione e realizzazione privilegiando l’uso di incastri e riducendo di conseguenza l’uso di parti metalliche e colle. In particolare, i letti sono interamente realizzati senza parti metalliche (magnetic free);

  • finiture a base di oli vegetali e cera d’api, esenti da sostanze tossiche; esaltano le qualità tipiche del legno, hanno un bassissimo impatto ambientale, lasciano respirare il legno e sono esenti da sostanze di origine petrolifera. Da non confondersi con le vernici all’acqua, prive di garanzia di atossicità;

  • uso di colla senza solventi e senza formaldeide, sostanza nociva presente spesso nei materiali in truciolare e nei collanti;

  • assenza  di rifiuti tossici: gli oli vegetali non generano rifiuti, perché gli scarti non sono tossici e possono addirittura essere assimilati con l’umido o inseriti nel compost;

  • riutilizzo degli scarti della lavorazione per alimentare un stufa a biomasse; l'azienda non produce pertanto nessun tipo di rifiuto legato a scarti di lavorazione;

  • l’energia elettrica utilizzata in laboratorio proviene da fonti rinnovabili.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento