Padova da Vivere

Padova da Vivere

Comuni del Padovano, Arzergrande origine del nome e alcune curiosità

Il casone azzurro (Foto: Wikipedia - Polenzani Giuseppe)

La sua esistenza viene provata soltanto a partire da un primo atto di donazione del 1088 in cui viene citata come Argere e successivamente in un documento del 1179 e in altro del 1297 in cui si precisava la dipendenza della sua chiesa dalla pieve di Piove di Sacco, al cui titolare era stata donata l’intera area da parte del re d’Italia Berengario I nel 897.

TOPONOMASTICA. Secondo la ipotesi più diffusa l'origine del nome deriva dalla presenza di un argine di uno dei rami fluviali con cui anticamente il Medoacus (il Brenta) raggiungeva il mare e attorno al quale si è sviluppato l'abitato; in effetti il tracciato della strada provinciale n.4 che attualmente attraversa da ovest ad est il territorio comunale ha l'aspetto di un argine rialzato rispetto alle aree circostanti.

LO STEMMA. Nello stemma comunale, argenteo, concesso con Regio Decreto, campeggia un’aquila nera in volo spiegato, nell’atto di afferrare, con gli artigli, quattro frecce rosse.

Padova da Vivere

Tante idee per vivere Padova al meglio: segui il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità più interessanti su locali e ristoranti, attività all'aria aperta, shopping, eventi e sport. Per sfruttare al meglio il tuo tempo libero e... scoprire i piccoli tesori vicino a casa. Vuoi diventare protagonista del blog? Inviaci la tua segnalazione



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento