Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

Già da gennaio alcuni canali abbandoneranno l'attuale codifica MPEG-2. «Dovrò cambiare televisore?». Tutto quello che c'è da sapere sui modelli e sui tempi

Avete tempo fino al 31 dicembre 2021 per mettervi in regola con i nuovi "canoni" del digitale terrestre. Già dal prossimo 1 gennaio alcuni canali DDT abbandoneranno l’attuale codifica MPEG-2. Se vedremo lo schermo nero nessuna paura. Non si dovrà gettare via il televisore acquistato un anno fa. Se si ha un vecchio televisore e si pensa di acquistarne uno nuovo a prescindere, conviene acquistarne uno in grado di supportare la nuova tecnologia (il venditore saprà consigliarvi). Basterà anche affiancare a un televisore MPEG-2 con un nuovo decoder esterno da pochi euro in grado di ricevere segnali con una codifica denominata “Dvb-T2”. 

Cosa cambia con il DVBT2

Il nuovo standard Digital Video Broadcasting permetterà in sostanza di ricevere un segnale migliore, ma soprattutto alle frequenze di non interferire con le nuove connessioni 5G. Le prime introduzioni di questa codifica risalgono al 2017 quindi, in linea di massima (ma controllate con un tecnico), i televisori acquistati da quell’anno in poi potrebbero già essere adeguati ai nuovi standard anche senza bisogno del decoder.

Il passaggio in Veneto 

In Veneto e quindi in provincia di Padova, il passaggio completo e definitivo al nuovo standard di codifica avverrà dal 1° settembre 2021 – 31 dicembre 2021.

Bonus Tv

Come descritto dal sito ufficile del Ministero dello sviluppo economioco, il “Bonus TV”, con valore fino a 50 euro, è un'agevolazione per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC) che diventeranno operativi a partire dal 2022, nonché per l’acquisto di decoder per la ricezione satellitare.

Il “Bonus TV” sarà disponibile a partire dal 18 dicembre 2019 e fino al 31 dicembre 2022 o all'esaurimento delle risorse stanziate.

A chi si rivolge

Il “Bonus TV” è disponibile per le famiglie con ISEE fino a 20 mila euro.

Risorse

Lo stanziamento complessivo previsto, per l’intero periodo 2019-2022, è di circa 150 milioni di euro.

Dove acquistare televisori a Padova? Solo qualche suggerimento

(fonte elenco esercizi qui)

Info web

https://www.mise.gov.it/index.php/it/198-notizie-stampa/2040316-audizione-ministro-patuanelli-in-commissione-trasporti

https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/comunicazioni/bonus-tv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I metodi per eliminare il calcare dal bagno

  • Come rendere il terrazzo impermeabile e resistente

  • Arredare la mansarda: consigli e idee

  • Polizza casa per mettere l’immobile al riparo da ogni rischio

  • Come montare la porta a scomparsa con il fai da te

Torna su
PadovaOggi è in caricamento