Temperature rigide: i consigli per proteggere i contatori dell'acqua ed evitare costi e danni

Il gelo è un temibile pericolo per gli impianti idrici domestici e mantenere i contatori in buone condizioni è compito dell'utente. I consigli di Etra per un inverno senza rischi

Trovarsi in pieno inverno senz'acqua in casa, o peggio con un guato importante da fronteggiare? Una brutta esperienza che chiunque eviterebbe volentieri. Ma come? La risposta è semplice: proteggendo dal gelo il contatore.

Da ricordare

Prendere le dovute precauzioni per limitare l'impatto del freddo sul contatore e l'intero impianto idrico di casa spetta all'utente, anche se il contatore è posizionato all'esterno della proprietà privata. Gli accorgimenti da prendere possono essere davvero semplici e a fornirli pensa il gestore Etra. Il contatore dell’acqua è un apparecchio delicato che può soffrire le basse temperature e, se preda del freddo eccessivo, arrivare a rompersi provocando l’interruzione dell’erogazione di acqua e costringendo a costose riparazioni, se non addirittura alla sostituzione. «Eventuali sostituzioni di contatori danneggiati sono effettuate da Etra ma è l’utente a rispondere a proprie spese dei danni, che vengono addebitati direttamente in bolletta, qualora non siano state prese le dovute precauzioni» spiega l'azienda.

I consigli

L'operazione più semplice consiste nell'inserire del materiale termoisolante all’interno del pozzetto o del vano in cui si trova il contatore. Si possono usare ad esempio pannelli in polistirolo o polistirene facilmente reperibili, ma l'importante è che una volta posizionati garantiscano il libero accesso ai contatori ai tecnici di Etra per controlli e verifiche. Chi non può isolare termicamente il contatore può tenere leggermente aperti i rubinetti di casa, lasciando uscire un filo d’acqua soprattutto di notte quando le temperature sono più basse, soluzione che comporta inevitabilmente uno spreco della risorsa ma che evita la formazione di ghiaccio nelle tubature. Se invece decidete di avviare gli elettrodomestici che consumano acqua (lavatrice e lavastoviglie) fatelo quando siete presenti in casa per controllare che il funzionamento sia regolare. Nel caso delle seconde case, specie in montagna, se si prevede di non utilizzare l'acqua per lunghi periodi è obbligatorio scaricare completamente l’impianto interno, per evitare rotture delle tubazioni a causa del ghiaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni contattare il numero verde del servizio idrico 800.566766, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una rivoluzione: il mercatino dell’antiquariato e cose da altri tempi di Piazzola è ora online

  • Lavori alla rete idrica: fornitura sospesa per 50 famiglie e modifiche alla viabilità

  • Mercatino dell'antiquariato di Piazzola sul Brenta: «Per ora rimane sospeso»

  • Idee per arredare un giardino piccolo

  • Ecobonus e incentivi casa: un modo per migliorare il patrimonio abitativo e rilanciare il settore edilizio

  • Luce naturale in casa? I consigli per avere ambienti luminosi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento