Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

L'imprenditore calzaturiero Damiano Pipinato: «I miei fratelli non c'entrano con i miei affari»

Il suo nome compare nelle carte in cui si ricostruiscono le tangenti legate al Mose. Più che la lista d'imprenditori e industriali che alimentavano un sistema corrotto ha fatto clamore soprattutto il versamento di denaro alla Fondazione Fontana
Torna a L'imprenditore calzaturiero Damiano Pipinato: «I miei fratelli non c'entrano con i miei affari»

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento