Abbandona i rifiuti per non pagare lo smaltimento: multe salate per un ristoratore

Un padovano è stato scoperto grazie all'analisi del materiale riversato in strada in zona industriale. L'assessore Gallani: "Presto saranno operativi i nuovi ispettori ambientali"

É stato un lavoro certosino quello che ha permesso di risalire al responsabile dell'abbandono di decine di sacchi di rifiuti in una piazzola, comportamento che potrebbe anche essersi ripetuto nel tempo, vista la scarsa frequentazione dell'area.

Abbandono illegale

In via Messico, piena zona industriale tra Camin e Ponte San Nicolò, sono soprattutto i mezzi pesanti e le auto dei lavoratori a circolare, ma dopo l'orario di chiusura degli stabilimenti le strade sono semi deserte. Approfittandone, il titolare di un locale delle vicinanze ha scaricato in una piazzola ben 24 sacchi colmi di rifiuti, senza curarsi di depositarli nelle apposite aree ecologiche.

Le ricerche

Il cumulo è stato notato dagli operatori della Squadra tutela ambientale, formata da uomini di polizia locale, settore Ambiente, AcegasApsAmga e Consorzio Zip. Sequestrati gli imballi, gli scarti all'interno sono stati passati al setaccio per capire da quale tipo di esercizio potessero provenire, fino a risalire a un chiosco che cibo per asporto.

Le sanzioni

Il titolare, messo alle strette, ha ammesso le proprie responsabilità: ora dovrà pagare due multe da 250 euro per la violazione del regolamento sulla gestione dei rifiuti urbani ed è stato inoltre segnalato perché, pur pagando regolarmente la tassa per l'occupazione del suolo pubblico, non ha mai pagato invece quella per lo smaltimento dell'immondizia.

A breve nuovi ispettori ambientali

Un plauso all'operazione viene dall'assessore all'Ambiente, Chiara Gallani, che ricorda l'impegno del Comune nel contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. "La Squadra tutela ambientale compie un lavoro fondamentale - afferma -, sia nell’individuare e sanzionare i comportamenti irregolari, sia per informare i cittadini sui modi migliori di conferire i rifiuti per favorire il riciclo. Si tratta di un servizio già efficace che vogliamo rinforzare ulteriormente: a breve partirà un nuovo corso della polizia locale per formare degli ispettori ambientali che opereranno poi sul territorio".

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Pompa l'acqua per annaffiare il prato, donna muore folgorata nel giardino di casa

Torna su
PadovaOggi è in caricamento