Allegri, un biplano taglia la strada ad un elicottero: incidente sfiorato

Scontro aereo evitato per un pelo ieri mattina all'aeroporto: un biplano della Grande Guerra scende sotto i 300 piedi rischiando la collisione con un elicottero in atterraggio. I carabinieri cercano il pilota del biplano, che ha spento il trasponder prima di essere identificato

L'aeroporto civile di Padova "Gino Allegri"

Incidente aereo sfiorato per un pelo ieri mattina all’aeroporto Allegri di Padova. La torre di controllo ha segnalato verso le 9.30 un biplano che volava al di sotto dei 300 piedi tagliando la strada ad un elicottero in fase di addestramento che stava atterrando. E’ stato grazie alla prontezza del pilota di quest’ultimo che è riuscito ad  effettuare una manovra di emergenza, che si è riusciti ad evitare la collisione.

I carabinieri stanno indagando sul proprietario del biplano, un mezzo di colore verde del modello utilizzato nella Prima Guerra Mondiale: il pilota infatti, immediatamente dopo essere stato avvistato dalla torre di controllo, ha spento il trasponder impedendo così l’identificazione da parte del personale dell’aeroporto. Le sue tracce si sono perse quindi in via SS. Fabiano e Sebastiano. La prima ipotesi è che il mezzo venga da Treviso, dove sono registrati due biplani dello stesso modello di quello avvistato a Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento