Vaga in strada stordito dall'alcol, cerca di aggredire i carabinieri e finisce in manette

Un 50enne del Piovese è stato trovato completamente ubriaco e ha tentato di svincolarsi colpendo blandamente i militari. L'uomo, pregiudicato, è stato portato nelle celle di sicurezza

Ha cercato di colpire i carabinieri in preda ai fumi dell'alcol sperando di non essere controllato, invece ha rimediato un arresto ed è ora in attesa del processo per direttissima.

I fatti

É successo martedì notte a Piove di Sacco, dove i militari del Radiomobile in servizio hanno notato un uomo visibilmente alterato mentre si aggirava barcollando in via Roma. Quando i carabinieri si sono avvicinati per verificarne le condizioni di salute, l'uomo ha tentato in ogni modo di evitare le domande e ha reagito provando a colpirli con calci e pugni, senza riuscirci perchè troppo ubriaco. Per il 50enne G.S., operario residente in zona e con precedenti, sono scattate le manette per il reato di resistenza a pubblico ufficiale ed è stato portato nelle camere di sicurezza della caserma locale dove è rimasto fino a mercoledì mattina, data dell'udienza per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento