Candiana piange il piccolo Alessandro: morto a soli 7 anni, domani l'ultimo saluto

Il suo cuore non ha retto e il bimbo si è spento tra le braccia di mamma e papà. Era affetto da una malformazione cardiaca e nonostante l'impegno dei medici, l'aggravarsi della patologia l'ha strappato alla vita. Venerdì il funerale ad Arre

Quando un bimbo muore che ha appena conosciuto la gioia di vivere non c'è parola o gesto che possano colmare o lenire il dolore di una famiglia intera. Una storia triste, il cui epilogo è difficilissimo da accettare. È la storia di Alessandro, un bimbo di appena sei anni che è stato strappato all'affetto dei suoi cari.

MALFORMAZIONE CARDIACA. Come riportano i quotidiani locali, Alessandro viveva a Pontecasale di Candiana ed è morto per le conseguenze di una grave malformazione cardiaca da cui era affetto fino dalla nascita. L'aggravarsi della patologia ha portato Alesssandro alla morte nonostante i medici della Cardiologia e della Cardiochirurgia pediatrica dell'Azienda Ospedaliera di Padova hanno fatto l'impossibile per tenerlo in vita.

FUNERALE. Alessandro lascia mamma Erica, papà Antonio e il fratello maggiore Alberto. I funerali saranno celebrati giovedì nella parrocchiale di Arre, alle 10, mentre giovedì sera alle 20 sarà recitato il rosario.


 

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento