Call center allagato nella sede della Ulss: disagi nelle prenotazioni

Un guasto all'impianto idraulico nella sede della Ulss 6 di via Scrovegni sta causando alcuni disagi al personale e agli utenti. I tecnici sono al lavoro per le riparazioni

La sede della Ulss 6 in via Scrivegni

L'improvvisa rottura di una tubatura lunedì mattina ha causato un allagamento all'interno dei locali della Ulss 6 Euganea adibiti a call center in via Scrovegni.

I servizi

I locali sono al momento inagibili e sono al lavoro gli operai del servizio tecnico per le riparazioni del caso. I servizi informatici e di prenotazione hanno pertanto subito delle modifiche per limitare gli inevitabili disagi. Gli operatori in servizio in via Scrovegni si sono spostati in un'altra stanza della sede dalla tarda mattinata stanno riattivando tutti i servizi. Nella sede di via Due Palazzi (nel complesso del carcere) la Ulss 6 fa sapere che sono state disposte alcune postazioni aggiuntive. Il servizio di prenotazione ha accumulato alcuni ritardi e il centralino telefonico risulta congestionato, ma gli addetti sono al lavoro per riportare in pari il lavoro. Gli uffici sono dunque aperti e attivi. Nei prossimi giorni di potrebbero registrare dei ritardi nei contatti telefonici.

I danni

L'allagamento, che ha riguardato il call center che serve le prenotazioni della Ulss 6, dello Iov e dell'Azienda ospedaliera, è stato causato dalla rottura di un tubo. I danni sono ancora in fase di quantificazione ma nessuno è rimasto ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento