Allenatore calcio giovanile pedofilo 4 anni e mezzo per atti sessuali

Le vittime erano giocatori minori di 13 e 14 anni. L'"orco", un padovano cinquantenne, denunciato dai genitori di un ragazzino destinatario delle sue attenzioni morbose, era stato arrestato lo scorso ottobre

Era stato arrestato lo scorso ottobre. Il cinquantenne padovano, allenatore di calcio di squadre giovanili dell'immediata periferia di Padova, è stato condannato a 4 anni e mezzo (il pubblico ministero Roberto Piccione ne aveva chiesti 6) per atti sessuali nei confronti di due minori di 13 e 14 anni, commessi tra dicembre 2013 e giugno 2014.

NELLA "TANA" DELL'"ORCO". Le indagini erano partite in seguito alla denuncia presentata dai genitori di uno dei ragazzi molestati, che aveva riferito di essere stato invitato dall'indagato nella sua casa a vedere la televisione, e d'essere stato oggetto delle sue attenzioni morbose. Già prima dell'inchiesta, la squadra mobile di Padova aveva raccolto una serie di voci sul comportamento anomalo dell'allenatore. La denuncia circostanziata non avrebbe fatto altro che accelerare gli accertamenti, trovando riscontri di carattere tecnico su alcuni episodi riferiti dalle giovani vittime, comprese tra i 13 e i 14 anni.

"MASSAGGI" NEGLI SPOGLIATOI. Sarebbe emerso che l'uomo era solito invitare nella sua casa i ragazzi, anche di età superiore ai 15 anni, ma sempre minorenni, e qui dava sfogo ai suoi istinti, con palpeggiamenti e altre molestie sessuali. In certi casi l'uomo avrebbe sfruttato anche l'ambiente degli spogliatoi, accompagnando i piccoli giocatori quando rimanevano vittime di contusioni in campo e approfittandone - come emerso nelle audizioni protette dei minori - per atti sessuali camuffati da "massaggi".

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Pompa l'acqua per annaffiare il prato, donna muore folgorata nel giardino di casa

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento