Anagrafe delle stelle: tenute a "battesimo" sotto la guida di un astronomo padovano

Piero Benvenuti, segretario generale della Iau, spiega: "Si è voluto rendere ufficiali quei nomi che da tempo immemore astronomi di varie tradizioni e civiltà avevano assegnato"

Orsa maggiore in un dipinto del 1825

Definire le regole per la nomenclatura delle future stelle e uniformare lessico e grafia di quelle che un nome già ce l'hanno, facendo giustizia di omonimie, sinonimie, polimorfie e simili ambiguità linguistiche. Insomma, mettere ordine. Per evitare situazioni incresciose come una stella con più nomi o - non sia mai - lo stesso nome per più stelle. È il compito affidato dall'Iau-International Astronomical Union a un gruppo di lavoro ad hoc (Wgsn, Working Group Star Names) che - scrive Media Inaf, il notiziario online dell'Istituto nazionale di astrofisica - da maggio a oggi ha già impresso il sigillo di ufficialità a 227 nomi di stelle.

ASTRONOMO PADOVANO. "In realtà non si sono inventati nomi nuovi - spiega a Media Inaf il segretario generale della Iau, Piero Benvenuti, astronomo all'Università di Padova e primo italiano a ricoprire il prestigioso incarico - si è solo voluto rendere ufficiali quei nomi che da tempo immemorabile astronomi di varie tradizioni e civiltà avevano assegnato alle stelle più luminose. Similmente, nel lontano 1920, giusto un anno dopo la sua fondazione, l'Iau aveva ufficializzato i nomi delle costellazioni: era tempo che ci si occupasse anche delle stelle".

LE PRIME. Le 227 stelle che hanno ricevuto l'imprimatur sembrano poche, ma non lo sono: prima di questa iniziativa quelle con il bollino di certificazione in ordine erano solo 14. Ogni sorgente è corredata di costellazione d'appartenenza, coordinate celesti, magnitudine e data d'approvazione. Fra le tante note solo agli appassionati, ne figurano alcune che fin dai tempi più antichi sono invece vere e proprie celebrità, a volte leggendarie, come Vega, Rigel o la stessa Stella Polare, che d'ora in avanti dovremo abituarci a chiamare Polaris.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento