Andrea Gabin ospite a “2 chiacchiere in cucina” su 7 Gold

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Buona cucina e show cooking, attenzione per il territorio e per i suoi prodotti. Tradizione, ma anche innovazione in tavola, con un pizzico di originalità.  È questo il format della trasmissione che si arricchisce ogni volta della presenza di un ospite d'eccezione. Lunedì 15 febbraio ai fornelli ci sarà Andrea Gabin che porterà tutta la sua esperienza, semplicità e le sue gustose specialità.

Il marchio Gabin, che ha iniziato la sua attività a Pasian di Prato, alle porte di Udine, conosce un successo pressoché immediato che spinge i titolari ad inaugurare lo scorso autunno un nuovo ristorante gourmet nel cuore di Udine, diventato presto il punto di riferimento preferito per i cultori del quality food in città. Dopo i locali in Friuli, Gabin è sbarcato a Padova, in piazza Eremitani, e con le sue specialità ha recentemente conquistato anche il mercato metropolitano di Torino, un nuovo polo del gusto con il meglio dello street food, nato nella vecchia stazione di Porta Susa.

L'idea di creare uno spazio "che prima non c'era" dedicato al gusto d'autore nasce da Andrea Gabin e Umberto Marangoni: il primo chef fantasioso e artista degli abbinamenti, con alle spalle un'importante esperienza nelle cucine di ristoranti stellati, il secondo imprenditore attento e appassionato di enogastronomia di alto livello.

"Proponiamo una cucina genuina fatta con ingredienti di qualità - sottolinea Andrea Gabin - . Combiniamo tradizione e innovazione, gusto e intraprendenza creativa dando vita a piatti dagli abbinamenti inconsueti ma semplici. Di base ci sono solo farine biologiche multicereali macinate a pietra con, all'interno, degli antichi grani siciliani con lievitazione naturale ad alta idratazione. Per le farciture attingo a tutta l'esperienza accumulata in tanti anni di cucina portando la filosofia della ristorazione, facendo dei menù prettamente stagionali cercando di lavorare con prodotti del territorio, materie prime pregiate e cotture sottovuoto".

Una ricetta vincente che ha portato il Gambero Rosso a consacrare Gabin fra i 20 campioni nazionali del cibo on the road.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento