Anziani torturati, La Zanzara "punzecchia" la signora Rosina e scatena l'ira dei venetisti

I due conduttori hanno parlato al telefono con la donna, "prendendola in giro" per avere preso parte ad un sit-in organizzato dagli indipendentisti veneti a Merlara, sotto casa del 26enne marocchino finito ai domiciliari per la rapina del 20 luglio a Piacenza D'Adige

La signora Rosina coi venetisti a Merlara

Ha scatenato l'ira dei venetisti, la telefonata fatta dai conduttori della trasmissione radiofonica la "Zanzara" di Radio24 alla signora Rosina, l'anziana di 86 anni vittima, assieme al marito 87enne, della cruenta rapina commessa lo scorso 20 luglio a Piacenza d'Adige.

L'IRRIVERENTE TELEFONATA A "LA ZANZARA". I due conduttori hanno parlato al telefono con la donna, "prendendola in giro" per avere preso parte, alcuni giorni fa, ad un sit-in organizzato dagli indipendentisti veneti a Merlara, sotto casa del 26enne marocchino finito ai domiciliari per avere partecipato all'efferato crimine - la coppia di anziani venne anche seviziata con un ferro da stiro - insieme ad altri complici.

IL VIDEO: L'abitazione a soqquadro dopo la violenta rapina

IL SIT-IN DEI VENETISTI A MERLARA. Il 26enne aveva chiesto scusa agli anziani tramite le telecamere di una trasmissione televisiva nazionale. Scuse rinviate al mittente dal gruppo di manifestanti. In particolare, a prendere la parola era stata proprio l'86enne Rosina: "Ora agli arresti domiciliari siamo io e mio marito, che abbiamo dovuto mettere le inferriate. Chiedo la galera per lui, lo voglio dentro fino al processo, non fuori".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento