Fughe dalla comunità, evasioni e irregolari: la giustizia presenta il conto

Due arresti e una denuncia tra lunedì e martedì hanno permesso di procedere nei confronti di diversi giovani ricercati. Un 21enne ha fermato il tram per non essere multato

I militari durante un servizio sul tram cittadino

La giustizia presenta il conto e lo fa attraverso i carabinieri, che nelle ultime giornate hanno rintracciato e condotto in carcere numerosi soggetti in varie zone della provincia.

Sparito da tempo

Lunedì mattina i carabinieri di Albignasego sono arrivati fino a Padova per rintracciare Oussama Lovati, 23enne tunisino residente nel comune della cintura urbana. Dopo un ordine di carcerazione emesso dal tribunale dei minori di Venezia il ragazzo aveva fatto perdere le sue tracce. Ora invece dovrà scontare 2 anni e 9 mesi per reati di spaccio, furto ed evasione commessi a Vigonza tra il 2011 e il 2017.

Irregolari

In città sono stati rintracciati anche due marocchini, entrambi irregolari in Italia, che non hanno rispettato un precedente ordin firmato dal questore che gli imponeva di abbandonare il Paese. Il 34enne K.Y. e il 35enne I.A. sono stati nuovamente sanzionati.

In fuga dalla comunità

Risale invece a martedì mattina la cattura del 19enne David Curcio da parte dei carabinieri di Abano Terme. Anche in questo caso il giovane era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale in seguito a un'evasione. Il ragazzo era stato affidato a una comunità protetta di Vicenza dalla quale si è però allontanato. Ritrovato nei pressi di casa, nella sua città natale, è stato portato al carcere minorile di Treviso per violazione dell'obbligo di dimora.

Siparietto sul tram

Denuncia curiosa per i militari di Prato della Valle, intervenuti su richiesta del personale di BusItalia in servizio su un tram. All'altezza di corso Vittorio Emanuele un controllore era salito a bordo per controllare i biglietti dei passeggeri. Quando il 21enne romeno S.R.I. se ne è accorto ha cercato in modo di scappare, essendone sprovvisto. Il tram era in movimento, quindi l'unico modo per fermarlo è stato tirare il freno di emergenza. La brusca frenata ha spaventato le altre persone a bordo e ha naturalmente catturato l'attenzione dei controllori, che hanno immediatamente chiesto soccorsi. Anziché evitare la multa, il ragazzo deve ora fare i conti con una denuncia per interruzione di pubblico servizio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

Torna su
PadovaOggi è in caricamento