Sherlock Holmes "alla padovana": rintraccia l'autore del furto della sua bici e lo fa arrestare

Manette per un 33enne di Padova, trovato in possesso di carte di credito di provenienza illecita. Denunciata per ricettazione anche una 27enne che era con lui al momento dell'incontro col derubato

Avevano decisamente rubato la bici alla persona sbagliata: la polizia ha arrestato B.A., 33enne di Padova e denunciato P.M., 27enne originaria di Belluno ma residente in provincia di Padova.

I fatti

Tutto ha inizio nel primo pomeriggio di venerdì 10 gennaio a Padova, quando a un 40enne residente in provincia di Vicenza viene rubata la bicicletta. L’uomo non si perde però d’animo, e con grande arguzia setaccia subito il web alla ricerca di eventuali inserzioni relative alla vendita della suddetta bici. E fa centro: trova l’annuncio, contatta il ladro-venditore e nel contempo avvisa la polizia, che alle ore 18 interviene in piazza Eremitani, luogo scelto per l’incontro. A cui il malvivente arriva con una "complice": la 27enne è stata denunciata per ricettazione e segnalata in quanto aveva con sé della carta stagnola arrotolata con tracce di eroina, mentre l'uomo è stato a sua volta denunciato per ricettazione e porto di oggetti atti ad offendere. Ma non solo: poiché trovato in possesso di carte di credito di provenienza illecita il 33enne è finito in manette. Mentre il "novello Sherlock Holmes" è potuto nuovamente salire in sella alla sua amata bici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

  • Rapina al bar: titolare legato e minacciato dai banditi armati dopo la chiusura

Torna su
PadovaOggi è in caricamento