Controlli mirati antispaccio nell’Alta Padovana: pusher tunisino finisce in manette

Ad incastrarlo è stato mezzo grammo di cocaina venduto a un trentaquattrenne di Santa Giustina. Trovati a casa dello spacciatore 1330 euro in contanti e un bilancino di precisione

I controlli contro la microcriminalità e lo spaccio di droga continuano a dare i loro frutti: arrestato un quarantenne tunisino.

I fatti

Ad intervenire nella serata di domenica 3 febbraio sono stati i carabinieri di Camposampiero. Erano le 18.30 quando H.C. è stato sorpreso cedere mezzo grammo di cocaina a un trentaquattrenne di Santa Giustina.

Il sequestro

Entrambi hanno dovuto far i conti con le perquisizioni che hanno portato al ritrovamento, a casa dello spacciatore, di 1330 euro in contanti e un bilancino di precisione. Tutto sequestrato.

La misura cautelare

Per il tunisino è stato convalidato l’arresto e l’obbligo giornaliero di presentazione alla polizia giudiziaria. Il giudizio è stato rinviato al 5 aprile. 

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Pompa l'acqua per annaffiare il prato, donna muore folgorata nel giardino di casa

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

Torna su
PadovaOggi è in caricamento