Neomaggiorenne in manette: aveva compiuto due furti nella Bassa Padovana

Inisieme a una complice a gennaio in due diverse abitazioni, quand'era ancora minorenne: tradita dal cellulare

Due furti da minorenne. Ma custodia cautelare in carcere da maggiorenne: manette ai polsi per una neo-diciottenne dell'Est Europa, senza fissa dimora e con precedenti

I fatti

L'oirdinanza di custodia cautelare è stata emessa dalla Procura dei minorenni di Venezia ed eseguita dai carabinieri della compagnia di Este: la giovane è accusata (insieme a una complice minorenne, denunciata) di due rapine e furti in altrettante abitazioni. Entrambi i reati sono stati commessi quando la ragazza era ancora minorenne: la sera del 10 gennaio le due hanno rubato 2.000 euro in monili in oro da una casa di via Manzoni in località Megliadino San Fidenzio a Borgo Veneto, e nella fuga le due ladruncole hanno incrociato la proprietaria, una 50enne del luogo, che le ha minacciate con un coltello. Il 22 gennaio, invece, la neomaggiorenne e la complice hanno tragugato merce per un valore di circa 800 euro dall'abitazione di un 70enne via Marconi a Casale di Scodosia. Le indagini dei carabinieri si sono orientate nella giusta direzione dopo il recupero del telefono cellulare perso dalla ragazzina durante la rapina e rinvenuto nel corso del sopralluogo della scena del crimine: attraverso l’analisi dei contatti telefonici i militari del nucleo operativo di Este hanno identificato le autrici del reato. La 18enne è stata trovata a Castelbaldo, arrestata e portata nell'istituto minorile femminile di Pontremoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento