Ubriaco al volante tampona due auto, poi la folle scenata: accoltella un altro automobilista

Si è concluso con un uomo al pronto soccorso e uno in manette quello che giovedì era cominciato come un normale incidente. A innescarlo un 29enne sotto effetto dell'alcol

I carabinieri accanto all'auto dell'arrestato

L'aver alzato il gomito non gli ha impedito di mettersi al volante della sua Lancia, con cui è finito addosso ad altri due veicoli. E nei confronti di uno dei due uomini tamponati ha sfogato la sua ira, sfregiandolo con un coltello prima di essere arrestato.

L'incidente

L'inaudito scoppio di violenza risale alla serata di giovedì. Alle 20.45 i tre protagonisti si trovano a San Martino di Lupari, ciascuno a bordo della sua auto. G.S., 29enne brasiliano che vive in paese, ha bevuto e probabilmente è la scarsa lucidità a farlo finire addosso alla Volkswagen Touran di un compaesano 63enne. Non si feriscono, ma nell'impatto l'auto del giovane viene sbalzata contro la Bmw di un 44enne di Rossano Veneto, parcheggiata lungo la strada.

Il litigio e l'aggressione

Il proprietario è poco lontano, così tutti e tre si ritrovano accanto ai veicoli ammaccati. I proprietari della Volkswagen e della Bmw mettono il 29enne davanti alle sue responsabilità, vogliono essere risarciti. Il ragazzo accetta di rimborsare il 63enne, ma di pagare i danni per l'auto parcheggiata non se ne parla. A quel punto il 44enne si altera: senza mezzi termini dice all'altro che la colpa è sua e che dovrà pagare. Ne nasce un'accesa discussione. All'improvviso il brasiliano si dirige verso la sua auto, ne estrae un coltello e punta al volto del rivale. Un fendente lo colpisce all'orecchio e alla tempia.

L'arresto e l'alcoltest

I presenti sconvolti chiamano i carabinieri che si precipitano da Camposampiero e da Cittadella. Il ferito va al pronto soccorso per le medicazioni, da dove uscirà con una prognosi di due settimane. G.S., che ha ancora il coltello in mano, viene immediatamente arrestato con l'accusa di lesioni personali. In loco viene sottoposto all'alcoltest, che conferma anche la guida in stato di ebbrezza con 1,65 g/l, più di tre volte oltre il limite, che gli vale una denuncia e la sospensione della patente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento