Scenata violenta durante un controllo: la passeggiata si conclude con un arresto

Ha completamente perso la testa, scagliandosi addosso ai militari e colpendoli. Ancora da chiarire le motivazioni dell'aggressione da parte di un giovane napoletano finito in manette

Un'esplosione di violenza incontrollata per un semplice controllo: così un giovane si è guadagnato un arresto immediato dopo aver cercato di colpire i carabinieri.

La vicenda

La scenata si è svolta in strada Battaglia nel comune di Albignasego. Erano le 23.30 di giovedì quando una pattuglia dei carabinieri ha notato un ragazzo aggirarsi lungo l'arteria stradale. Lo hanno avvicinato chiedendo i documenti, ma ancor prima che potessero finire di presentarsi l'uomo è come impazzito: urla, spintoni, insulti. Ha fatto di tutto per non essere controllato e non dover fornire i suoi dati. Fortunatamente non ha colpito nessuno e i militari sono riusciti a placcarlo e identificarlo. Il fumantino protagonista della storia si è scoperto essere un 26enne nato a Napoli ma residente a Megliadino San Vitale. V.I. vista la colluttazione e la mala parata nei confronti dei carabinieri è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento