Tunisini irregolari offrono cocaina a militari in borghese: arresto e processo per direttissima

I due nordafricani sono stati "pizzicati" in via Belzoni a Padova: nelle loro tasche anche 320 euro

Droga ai militari in borghese, e scattano le manette: arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e processo per direttissima per A.L. e N.I., due tunisini di 34 anni entrambi irregolari.

I FATTI

È accaduto in via Belzoni, a Padova, alle ore 02.00 circa: in quell'occasione i due nordafricani privi di permesso di soggiorno sono stati arrestati dopo che avevano offerto un involucro contenente 0,46 grammi di cocaina ai militari del nucleo operativo radiomobile, presentatisi in abiti civili. La successiva perquisizione ha consentito ai carabinieri di rinvenire 320 euro, provento della pregressa attività illecita.

ARRESTO E PROCESSO

I due arrestati sono stati poi condotti nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Padova in attesa del processo per direttissima, fissato per oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • «Faccio outing, non sono un virologo»: la "confessione" del professor Andrea Crisanti

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Pauroso incendio in un complesso residenziale: fiamme domate dai pompieri dopo ore

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Positivo al Covid, fugge dal reparto di malattie infettive e sparisce per tutta la notte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento