Sequestratore latitante arrestato nel Padovano dopo la fuga dall'Est. Sarà estradato

É in carcere in attesa del provvedimento di estradizione verso il suo Paese d'origine il trentaquattrenne individuato nei giorni scorsi a San Martino di Lupari dove si era rifugiato

(foto: archivio)

Per scampare alla Giustizia del suo Paese, la Moldavia, era arrivato fino alle campagne dell'Alta Padovana. La fuga però non è bastata a evitargli la cattura.

La fuga

A individuare e ammanettare nei giorni scorsi Vladimir Radu sono stati i carabinieri luparensi, sulla scorta del mandato di cattura europeo emesso dallo Stato dell'Est. In patria il 34enne si è macchiato di diversi crimini anche gravi, dagli atti vandalici fino al sequestro di persona. Reati che lo hanno visto prima imputato e poi condannato. Proprio per scampare la galera l'uomo è arrivato nel Padovano, dove però è stato intercettato e assicurato al carcere di Due Palazzi. Vi resterà fino a quando il decreto di estradizione verso la Moldavia diventerà effettivo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento