Assalto al bancomat: oscurano le telecamere e forzano il distributore, ma il colpo sfuma

Alle prime ore di giovedì la filiale di un istituto di credito del Piovese è stata presa di mira da una banda di ladri. Il commando ha danneggiato l'erogatore esterno prima di fuggire

I carabinieri nel corso del sopralluogo

Un tentativo di furto ha colpito nella notte tra mercoledì e giovedì la filiale di Banca Patavina di via Marconi a Sant'Angelo di Piove di Sacco.

Il furto

Il colpo è scattato alle 4.50 di giovedì, quando un gruppo di predoni ha oscurato le telecamere poste all'esterno dell'istituto bancario, accanendosi poi con un piede di porco contro la maschera esterna del bancomat. É stata forzata la fessura per l'erogazione dei contanti, tuttavia il commando ha abbandonato l'impresa dandosi alla fuga probabilmente perché disturbato dal passaggio di qualche potenziale testimone. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri per il sopralluogo, la quantificazione dei danni e l'avvio delle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento