Doppio assalto ai bancomat sventato dall'allarme. Caccia al bandito in fuga

Nella notte tra martedì e mercoledì due banche a Maserà e Cittadella sono state prese di mira. In entrambi i casi il colpo è sfumato. Le telecamere hanno ripreso un uomo solo

(foto: archivio)

I carabinieri sono sulle tracce dei responsabili di due assalti ai bancomat alle prime ore di mercoledì tra l'hinterlad del capoluogo e l'Alta Padovana.

Maserà

Sono le 3 quando a Maserà scatta la sirena della filiale di Banca Annia in piazza del Donatore. Qualcuno ha cercato di forzare con un attrezzo metallico la feritoia che eroga i contanti sullo sportello esterno, probabilmente per poi infilarci la "marmotta" esplosiva. Il clpo sfuma e in pochi minuti arrivano i carabinieri, ma dei malviventi non c'è più traccia.

Cittadella

Passa un'ora e il copione si ripete, stavolta al civico 18 di via Palladio a Cittadella. Un uomo ha oscurato con della vernice spray una telecamera che punta sullo sportello automatico e ha cercato di danneggiarne una seconda. Proprio quell'occhio elettronico lo riprende mentre si concentra sul vano del denaro salvo scappare in pochi secondi appena scatta l'allarme. La figura incappuciata, sola, sale su un’auto scura di grossa cilindrata facendo perdere le proprio tracce. Anche qui intervengono i carabinieri che requisiscono le riprese per cercare di identificarlo.

Le indagini

Le indagini sono ancora in corso e il condizionale è d'obbligo, ma non si può escludere che a tentare i due colpi sia stata la stessa persona. Le tempistiche infatti coinciderebbero, perché ci vuole poco meno di un'ora per percorrere i 45 chilometri che separano i due paesi. Nel caso di Cittadella pare che ad agire sia stata una persona sola, ma resta da capire se si tratti di un lupo solitario o di un membro di un sodalizio più ampio.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Infilzati, cotti e bruciati due tumori al fegato e al rene: intervento record in 20 minuti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento