Sosta in città: cresce nel mese di dicembre l'utilizzo dei parcheggi in tutto il Comune

Una crescita che risulta particolarmente forte per i parcheggi scambiatori dei capolinea del tram che registrano un +14% a Nord e addirittura un +24% per il Sud.

Aumentano del 6% gli incassi dei parcheggi nel mese di dicembre 2018 rispetto al 2017. I dati diffusi da ApsHolding, che mettono a confronto l’ultimo dicembre con quelli dell’anno precedente, mostrano un significativo aumento degli incassi (parametro che tiene in considerazione sia le presenze complessive che i tempi di sosta) dei parcheggi centrali, compresi i parcometri del centro storico. Una crescita che risulta particolarmente forte per i parcheggi scambiatori dei capolinea del tram che registrano un +14% a Nord e addirittura un +24% per il Sud.

Eventi e manifestazioni

«Sono dati confortanti che testimoniano che le scelte fatte dall’Amministrazione sono state apprezzate – sottolinea il vicesindaco Arturo Lorenzoni – Aver potenziato il servizio del tram durante le festività, con maggiori corse e agevolazioni tariffarie, e favorito l’utilizzo dei parcheggi scambiatori ha contribuito a rendere più accessibile la città. L’utilizzo del tram per le spese in centro storico è una scelta che sempre più padovani fanno e che favorisce anche chi arriva da fuori. Questo è un ulteriore incoraggiamento a completare il sistema degli assi di forza del trasporto pubblico locale con linee ad alta portata con la linea Stazione-Voltabarozzo, la cui realizzazione sta entrando nella fase operativa dopo la firma della convenzione, e con l’asse est-ovest per il quale sarà chiesto un contributo al Ministero nei prossimi mesi. Il dato complessivo che emerge da questi numeri inoltre dimostra che in città ci sono stati più accessi e questo è fatto positivo per tutti: l’impegno dell’amministrazione per rendere la città più attrattiva con eventi e manifestazioni di vario tipo e allo stesso tempo più accessibile sta portando a dei risultati che sono concretamente misurabili».

La campagna informativa

«Il risultato positivo ci conforta – commenta Riccardo Bentsik, Amministratore Delegato di ApsHolding – Senza dubbio la campagna di informazione e di promozione dei parcheggi scambiatori tramite pubblicità su poster, quotidiani, televisioni, sito, e informazione sui giornali ha sortito degli effetti e ha contribuito a diffondere modelli di mobilità più sostenibili. A volte i giusti incentivi inducono comportamenti virtuosi che con il tempo diventano abitudine».

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento