Identificativi sui caschi degli agenti: la SAP indice l’“auto consegna”

Non piace al Sindacato Autonomo di Polizia la proposta del ministro Cancellieri: venerdì 30 novembre in programma una giornata di protesta al Reparto mobile di Padova. Solidarietà alla categoria da Pipitone (Idv): "Stesse misure di sicurezza degli stadi alle manfestazioni"

Una giornata di “auto consegna” all’interno del Reparto mobile contro la proposta di munire di numeri identificativi i caschi dei poliziotti impegnati nei servizi di ordine pubblico. Il Sindacato Autonomo di Polizia di Padova ha indetto per venerdì 30 novembre questa forma di protesta, l’unica possibile per la categoria che non gode del diritto di sciopero.

LA PROTESTA. In seguito agli scontri delle ultime settimane, il ministro Cancellieri ha lanciato la proposta di un identificativo nei caschi degli agenti in servizio ai reparti mobili, proposta non condivisa dalla categoria che durante questa giornata di mobilitazione sarà a disposizione di politici e giornalisti per discutere e riflettere su quali provvedimenti potrebbero far operare con maggiore sicurezza e serenità gli appartenenti alle forze di polizia sul territorio.

PADOVA: GLI SCONTRI TRA POLIZIA E MANIFESTANTI IN STAZIONE

LA SOLIDARIETÀ DI PIPITONE. Piena solidarietà alle forze dell'ordine è arrivata oggi da Antonino Pipitone, consigliere regionale di Italia dei Valori: "Può capitare che un singolo operatore possa sbagliare e travalicare le sue prerogative, ma è un singolo, contro migliaia di poliziotti che vanno nelle piazze d'Italia per difendere l'ordine pubblico. Facciamo come per gli stadi: quando ci sono delle manifestazioni di piazza, chi ha precedenti specifici deve essere allontanato preventivamente. In questo modo toglieremo l'ossigeno alle frange militanti che si organizzano militarmente per rovinare le manifestazioni e scatenare scontri e tafferugli".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento