Circola senza assicurazione e con targa prova contraffatta: 3mila euro di multa

A finire nei guai un 60enne trevigiano di origine nomade. L'uomo è stato fermato dalla polizia locale della federazione dei comuni del Camposampierese che lo hanno pizzicato grazie all'apparecchio TargaSystem

Girava senza assicurazione e sicuro che, sfoggiando una targa prova contraffatta ma del tutto simile all'originale, non venisse scoperto. Invece gli agenti della federazione dei comuni del Camposampierese lo hanno smascherato.

SCOPERTO. L'episodio la scorsa settimana, lungo la strada regionale 308 “nuova strada del Santo”. Con l’ausilio del TargaSystem, l’apparecchio che in tempo reale riesce a verificare se le auto di passaggio sono in regola con l’assicurazione, la revisione periodica o se sono rubate, una pattuglia della polizia locale ha fermato, all’altezza dell’uscita di Bronzola di Campodarsego, un veicolo con a bordo una famiglia di nomadi di origine trevigiane. La vettura secondo lo strumento non risultava assicurata: alla richiesta di spiegazione da parte degli agenti, il conducente ha mostrato loro la targa prova, una di quelle utilizzate dalle officine di autoriparazioni o dalle ditte che commercializzano autoveicoli per poter circolare anche senza la prescritta assicurazione obbligatoria Rca. L’uomo però non era in possesso delle autorizzazioni in originale che devono sempre accompagnare quel tipo di targhe. La targa, per altro, era intestata ad una ditta rivendita di autoveicoli, il cui titolare era proprio il figlio del conducente.

MULTA. Insospettiti, ad un attento controllo degli agenti la targa è risultata lievemente difforme dal modello originale. Messo alle strette, l’uomo ha confessato così di aver riprodotto lui stesso la targa del figlio che, secondo le prime indagini, è risultato ignaro del fatto. La macchina è stata quindi sequestrata perché sprovvista di assicurazione e la targa è stata ritirata dagli agenti perché contraffatta. Per il conducente è scattata una multa salata: oltre 3mila euro la sanzione a suo carico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Bacchiglione restituisce un corpo: è la mamma di Bovolenta scomparsa lunedì

  • Piante "mangia-smog" per pulire l'aria malata: nella Bassa le prime coltivazioni di Paulownia

  • Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

  • Dalle acque gelide emerge un cadavere: complesse le fasi dell'identificazione

  • Frontale tra due automobili: un'utilitaria finisce nel fossato, automobilista intrappolato

  • "L'alligatore", lunedì 27 iniziano le riprese della serie tv Rai: le vie e le piazze interessate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento