Nuovo autovelox in tangenziale: in due mesi elevate circa 2mila contravvenzioni

L'occhio elettronico a Ponte di Brenta è stato acceso lo scorso 10 aprile e pizzica gli automobilisti che transitano a una velocità superiore ai 90 chilometri orari

Tempo di bilanci per il nuovo autovelox installato dopo l’uscita di Ponte di Brenta sulla tangenziale che è entrato in funzione lo scorso 10 aprile. Come riporta il Mattino di Padova, l’occhio elettronico scatta circa 50 multe al giorno, che in due mesi fanno almeno 2mila sanzioni agli automobilisti indisciplinati.

I limiti

Il limite di velocità in quel tratto a due corsie è di 90 chilometri orari, ora la polizia locale dovrà confermare i fotogrammi e poi partiranno le sanzioni. In totale sono 13 gli autovelox sulle tangenziali che funzionano random, accendendosi dalle 3 alle 6 volte in un giorno. La sanzione varia in base alla velocità dell’automobilista: 41 euro se si sta viaggiando sotto i 10 chilometri, fino a 828 euro, con la patente sospesa da 6 a 12 mesi e 8 punti decurtati, per chi viaggia oltre i 60 chilometri.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • 600 nuovi letti di ultima generazione per l'ospedale di Padova

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Una “concentrazione” d'oro: “I tre Forcellini” sbancano “Reazione a Catena”

  • Solstizio d’estate, aperitivi, manifestazioni, cene sui Colli e sagre: il weekend a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento