Nuovo autovelox in tangenziale: in due mesi elevate circa 2mila contravvenzioni

L'occhio elettronico a Ponte di Brenta è stato acceso lo scorso 10 aprile e pizzica gli automobilisti che transitano a una velocità superiore ai 90 chilometri orari

Tempo di bilanci per il nuovo autovelox installato dopo l’uscita di Ponte di Brenta sulla tangenziale che è entrato in funzione lo scorso 10 aprile. Come riporta il Mattino di Padova, l’occhio elettronico scatta circa 50 multe al giorno, che in due mesi fanno almeno 2mila sanzioni agli automobilisti indisciplinati.

I limiti

Il limite di velocità in quel tratto a due corsie è di 90 chilometri orari, ora la polizia locale dovrà confermare i fotogrammi e poi partiranno le sanzioni. In totale sono 13 gli autovelox sulle tangenziali che funzionano random, accendendosi dalle 3 alle 6 volte in un giorno. La sanzione varia in base alla velocità dell’automobilista: 41 euro se si sta viaggiando sotto i 10 chilometri, fino a 828 euro, con la patente sospesa da 6 a 12 mesi e 8 punti decurtati, per chi viaggia oltre i 60 chilometri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

Torna su
PadovaOggi è in caricamento